FAQ - uretrite
(Powered by Yahoo! Answers)

Uretrite??............?


Periodicamente accuso bruciore alla punta del pene, durante e soprattutto al termine della minzione (fase di sgocciolamento) e permanenza di urina in vescica: in pratica ritengo una piccola quantità di urina che fuoriesce dopo che mi sono già rivestito e tale mi arreca molto fastidio dovendomi lavare e ricambiare di nuovo.
Premetto che questi sintomi sono discontinui (vanno e vengono a periodi e anche nella stessa giornata) e il bruciore in particolare è sempre modesto.

Il mio curante mi avrebbe fatto diagnosi di Uretrite prescrivendomi un Tampone Uretrale per ricercare patogeni sessualmente trasmessi visto che gli esami delle urine e le urinocolture sono tutti OK.
Siccome non sono fidanzato e non lo sono mai stato vorrei sapere se devo per forza fare questo tampone uretrale oppure come ritengo opportuno effettuare invece degli esami per vedere se vi sono delle alterazioni locali (prostatite, infiammazione della vescica).
Che tipo di esami dovrei fare? magari una ecografia e quanto potrebbe costare in privato.
Non ho fiducia nel mio curante e non voglio spendere troppi soldi da medici in privato per un problema banale.
Secondo voi la prostata potrebbe dare questi sintomi?
Non frequento piscine, saune e inoltre visto i miei impedimenti lavorativi sono anni che non mi tuffo in mare. Credo che la Chlamydia non possa essere.....
GRAZIE!
Attenderei risposte serie, magari da esperti
----------

  (+ info)

Uretrite: è possibile attaccarla col bacio? è possibile riceverla ricevendo una fellatio?


Inoltre: una volta con la ricetta medica, quanto costa il ticket? E dopo quanto arrivano le risposte?
----------

Per avere una risposta competente e sicura clicca sul link é facile segui le istruzioni-

http://www.medicitalia.it/02it/index.asp  (+ info)

Sapete quale è la causa principale di uretrite nell' uomo?


Fare il.......birbantello, ossia avere rapporti sessuali non protetti con persone di cui si conosce poco o niente della loro......vita.  (+ info)

Urinocoltura per possibile uretrite?


salve
per esperienza qualcuno sa dirmi se una urinocoltura può essere un esame adatto per valutare la presenza di una uretrite o è utile solo nel caso di una cistite? il medico mi ha prescritto questo esame ma niente tampone uretrale..
----------

Non è sbagliato fare un'urinocoltura,poichè il decorso dell'uretra nella donna è tanto breve che spesso l'infezione puo pure arrivare alla vescica senza che questa se ne sia ancora accrta e che i segni ed i sintomi siano ancora tanto evidenti!!

Ovviamente per una uretrite andrebbe fatto anche un tampone uretrale....ma forse il tuo medico ha gia fatto diagnosi clinica di uretrite e vuole solo sapere se anche la vescica è gia coinvolta!!  (+ info)

Candidosi e uretrite aspecifica help! 10 puntia chi sarà più esauriente....?


Qualcuno di voi sa dirmi qualcosa di candidosi (in tutte le sue forme) e uretrite aspecifica? Vi prego è molto importante, ho cercato dappertutto ma non trovo nulla di esauriente! Ovviamente miglior risposta e 10 punti a chi sarà più esauriente....grazie mille!
----------

Per candidosi si intende le malattie causate da candida albicans.
La candidosi è la più frequente infezione micotica ( provocata cioè da funghi ) che colpisce l’apparato genitale.
Si presenta come vaginite con “fluor” bianco-grigiastro più o meno schiumoso.
Si stima infatti che circa il 75% delle donne manifesti questo disturbo almeno una volta nella vita, anche se sono in aumento le infezioni causate da altre specie di Candida ( ad es. glabrata, ecc…) e le infezioni miste cioè da funghi e batteri contemporaneamente.
In realtà, la candida può attaccare moltissimi tipi di tessuti ed è anche contagiosa.
La sua diffusione è enorme e in costante crescita.
In qualsiasi forma si presenti, la candidosi presuppone un’infezione intestinale.
Può essere una malattia sessualmente trasmessa, ma può anche essere un sintomo di accompagnamento di altre malattie sessualmente trasmesse.
Più di frequente, è una semplice infezione micotica, iniziata senza una causa specifica e non necessariamente contratta sessualmente, ma spesso trasmessa al partner e ritrasmessa alla donna.
Per questo motivo, è sempre bene rivolgersi al medico dopo un rapporto sessuale non protetto.
Come si trasmette
La candida si trasmette tramite le mucose, quindi non solo con il contatto tra organi genitali, ma anche tramite la saliva ( o meglio bocca )
Quali sono i fattori
La candida può essere isolata dall’apparato genitale del 20% circa delle donne sane e asintomatiche in età fertile.
•Lavaggi troppo frequenti
•Mestruazioni
•Stress prolungato
•Deficit delle difese immunitarie
•Diabete
•Terapie antibiotiche ( specie protette o a largo spettro )


L’uretrite è l’infezione dell’uretra, soprattutto della mucosa - cioè lo strato che ne riveste la parete interna - ma può interessare anche gli strati più profondi della parete uretrale e le ghiandole periuretrali.

Eziologia
Gli agenti responsabili dell’uretrite sono Neisseria gonorrhoeae (uretrite gonococcica), Chlamydia trachomatis o Ureaplasma urealyticum (uretrite non specifica e non gonococcica).
La trasmissione avviene per contatto sessuale.

Sintomatologia
Negli uomini prevalgono:


scolo uretrale purulento (uretrite gonococcica) o biancastro-mucoide (uretrite non specifica);
bruciore alla minzione;
minzione frequente (pollachiuria);
flogosi del meato urinario.
Nelle donne si hanno sintomi simili a quelli della cistite acuta (vedi La cistite).

Complicanze

Le possibili complicanze dell'uretrite sono:


stenosi uretrali: si hanno soprattutto nell’uretrite blenorragica non trattata e predispongono a ult  (+ info)

Uretrite e balanopostite cronica ...ragazzi per favore sono disperato leggete la mia lettera qui....?


http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=42131
ragazzi per favore sono disperato leggete la mia lettera qui....
i medici non mi hanno saputo dare una risposta.... mi rimanete soltanto voiiiiiiiiiiiiiiii
----------

Ma come i medici non ti hanno saputo dare una risposta?
Hai fatto urinocolture del 1° getto? E hai fatto anche una uretrografia per escludere ev. diverticoli che mantengono l'infezione?
E sei stato operato per fimosi? Le balanopostiti possono essere dovute a scarsa pulizia del solco balano prepuziale ( alla base del glande dove inizia il prepuzio cioè la pelle che ricopre il glande ) o per attitudine del soggetto o perchè non si riesce a raggiungere bene tale solco per restringimento del prepuzio cioè per fimosi. Hai la fimosi?
Hai fatto anche una cultura dello smegma balano prepuziale?
Dovresti dare qualche informazione in più e penso sia impossibile non riuscire a risolvere tale patologia a meno che tu non abbia una riduzione delle difese immunitarie  (+ info)

uretrite e infiammazione uretrale persistente?


Verso il 20 dicembre,a causa di bruciore uretrale,ho fatto esami di laboratorio,tamponi uretrali(4),urinocoltura,spermiocoltura.Tampone positivo ureap.urealyticum,altri esami negativi.Fatto 10 gg di Minocin 200mg al dì,Uticran da allora.Rifatto tampone fine gennaio,negativo.Problema:il bruciore persiste,leggere perdite post-minzione.Urologo parla di meato uretrale sensibile.Suggerisce non usare di nuoco antibiotici,bere molto e stop.Perchè bruciore continua e a volte addirittura aumenta?Faccio attività fisica regolare(nuoto),non bevo alcolici.Oggi ho iniziato ad assumere Aulin per calmare bruciore.Qualcuno ha idee in merito,perchè continua bruciore,che fare,se continuare antinfiammatorio/antidolorifico,quando e se rifare esami colturali,altri antibiotici?Ringrazio vivamente chiunque mi saprà dare informazioni,idee,suggerimenti e chiunque abbia o abbia avuto episodi simili e voglia raccontarmi come si è comportato e come/se i sintomi sono scomparsi o per lo meno diminuiti col tempo.
----------

Io non ho avuto questo tipo di problema:)..Però ti consiglio i chiedere un parere anche su questo sito www.medicitalia.it
Sono dottori molto disponibili...Magari ti possono aiutare un pò...Comunque ti consiglio anche di chiedere un parere a qualche altro urologo...  (+ info)

Come si cura l'uretrite?


In quanto tempo è possibile guarire?
Grazie Ciaonì ;)
tra poco vado al pronto soccorso perchè ho un male atroce o.O
----------

Diagnosi

Il vostro medico di famiglia o un altro medico preleverà un campione di fluido dalla sommità del pene con un piccolo tampone e lo invierà in laboratorio per le analisi. L’uretrite può anche essere diagnosticata usando un campione di urina.

Cura e terapia

Gli antibiotici sono in grado di curare l’uretrite provocata da un’infezione batterica: di solito è sufficiente una singola dose. Dopo la terapia il paziente può avere delle ricadute, se si espone di nuovo al contagio.

Devono essere curati anche i partner? Sì. Se vi è stata diagnosticata l’uretrite, è importante informare tutte le persone con cui avete avuto rapporto negli ultimi due mesi, in modo che possano sottoporsi a esami ed eventualmente alla terapia. Assumete tutti i farmaci prescritti dal medico e non interrompete la terapia, anche se vi sembra di essere guariti. Evitate i rapporti fino a completa guarigione (vostra e dei vostri partner), in questo modo non rischierete di reinfettarvi.

Prevenzione

Le infezioni a trasmissione sessuale possono essere evitate con certezza unicamente con l’astinenza. Se siete sessualmente attivi, invece, potete diminuire il rischio di contrarre l’uretrite e la maggior parte delle altre malattie a trasmissione sessuale (compreso l’HIV) avendo rapporti solo all’interno di una relazione mutuamente monogama, con un partner sicuramente sano. Se avete rapporti al di fuori di questa relazione, potete diminuire il rischio di contrarre le MST seguendo questi consigli:

1. Usate sempre il preservativo (o altri metodi di barriera in lattice) in tutti i rapporti vaginali, anali o orali. I preservativi fatti di materiali naturali, come la pelle d’agnello, sono efficaci come anticoncezionali, ma non sono in grado di prevenire le patologie a trasmissione sessuale. Se siete allergici al lattice potete usare preservativi di poliuretano o di altri materiali sintetici che è possibile trovare in farmacia.
2. Diminuite il numero di partner, più partner avete più il rischio aumenta.
3. Evitate di assumere alcol o droga prima dei rapporti. Se bevete o vi drogate sarà più difficile ricordarvi di usare il preservativo per proteggere voi e il vostro partner.  (+ info)

Da un anno la mia vita è condizionata dalla cistite. Cosa fare?


Ho 17 anni e mezzo e il primo attacco l'ho avuto a marzo del 2009 dopo un mese dal mio primo rapporto sessuale protetto da preservativo. A marzo non conoscevo questa malattia e l'ho portata avanti due settimane senza curarla e fare analisi pensando di avere un piccolo taglietto che sarebbe guarito da solo. Nell'agosto 2009 l'attacco peggiore. Il batterio risale fino ai reni, devo prendere Augmentin e mi viene la candida. Curata la candida, torna la cistite e da Agosto 2009 ad oggi, mi tormenta una cistite ogni due settimane! Il mio morale è a terra, a scuola ho già fatto 44 assenze e spesso non riesco ad avere normali rapporti con il mio ragazzo (che è sempre lo stesso) perchè ho paura della cistite. Inizialmente il batterio responsabile era e. coli, poi molte urino colture sono state negative. Mi stavo anche domandando se potesse trattarsi di uretrite. Ho provato ogni farmaco, ogni integratore. Consigli? Forse devo fare altre analisi o farle fare al mio ragazzo?
----------

Anche io sono del tipo "una cistite ogni venti giorni" purtroppo... fatti fare un bel tampone vaginale e cervicale completo ricercando un pò di tutto, spesso i batteri responsabili sono in vagina invece che nell'uretra ed è più difficile curarli!

Bevi tanta tanta tanta acqua, mirtillo e tè verde, son tutte cose che fanno bene; se senti che sei vicina ad un attacco beviti la camomilla, che almeno a me calma moltissimo il bruciore; cerca di stare sempre superpulita e dormi senza slip che aiuta la traspirazione della pelle e fa stare meglio!  (+ info)

Mycoplasma Batteri? forse e meglio che spieghi perché non ci credo.?


Circa 30 Anni fa mi venne diagnosticato Uretrite non Specifica,Mycoplasma-Ureaplasma Urealyticum dopo avere sofferto per tanti Anni con Alti e Bassi e dopo avere cambiato diversi Specialisti e provato penso tutti i tipi di Antibiotici conosciuti, sono stato anche in Svizzera in una clinica Privata che mi e stato prescritto una Cura di un Anno,finita la Cura avevo riscontrato solo un lieve miglioramento.

Avendo di nuovo per l'ennesima volta una fuoriuscita di un liquido Biancastro non sapendo più’ a chi rivolgermi mi sono ricordato che la prima volta avevo una forte fuoriuscita dello stesso Liquido pero’ stranamente la mia Partner per ben due volte fatti gli Esami di Laboratorio e risultata Negativa così’ mi e venuto da pensare,e possibile che non sono Batteri?

Convinto che si trattassero di Microrganismi prodotti dal nostro Organismo in certe condizione forse Infiammazione Acuta ho forse il nostro Sistema Immunitario ho tutte e due,facendo una Terapia Intensiva nella zona interessata con una lampada a Raggi Infrarossi a una Distanza sopportabile per Ca.1 Ora al Giorno e senza assumere nessun tipo di Farmaco sono passato da Positivo a Negativo in pochi Giorni.

Devo dire anche che prima in pochi Mesi ho fatto due Cure da Cavallo con Punture e Pastiglie Antibiotiche a non finire e per due volte fatte gli Analisi di Laboratorio sono risultato Negativo,pero’ dopo qualche Settimana sono apparsi di nuovo.

Secondo voi sono Batteri? cosa ne pensate Io sono convinto di no.

Spero che questa mia esperienza possa aiutare altre Persone e soprattutto non insistere solo sugli Antibiotici


17.06.2009 F.Mazzara
----------

Io rimango della stessa opinione, in 30 anni la medicina è cambiata notevolmente...ha pensato ad un'errata diagnosi iniziale?  (+ info)

1  2  

Lasciare un messaggio o immagine su "uretrite" (o accedere al forum):