http://lookfordiagnosis.com
English
Spanish
Italian
Portuguese
French
Swedish

FAQ - Sindrome Dell'Ovaio Policistico
(Powered by Yahoo! Answers)

Quante possibilità ci sono di guarire dalla sindrome dell'ovaio micropolicistico?


Salve a tutte sono in una situazione molto particolare è da 7 mesi che provo ad avere un bambino e da quando sono piccola ho le mestruazioni irregolari e a volte assenti tra 5 giorni mi dovranno ricoverare per farmi tute le analisi ormonali la curva per l' insulina (perché secondo l' endocrinologa potrei avere un eccesso di insulina e questo spiegherebbe le mestruazioni irregolari la comparsa i peli e l' ingrassamento) ecc
volevo sapere da chi come me o da chi ne sa più di me quante possibilità ho di guarire e di poter avere un figlio vi prego aiutatemi!
Grazie
Grazie 1000 della tuarisposta io ho preso la pillola da quando avevo 12 anni per l'irsutismo ti posso dire che funziona a me h fatto cascare tutti i peli e non avevo più neanche un bollicino avevo una pelle bllissima però quando poi l'ho sospesa tutto è tornato come prima se non peggio!
Pur di avere un bambino mi farei operare domani stesso spero di poter guarire ciao e grazie ancora mi sei stata utilissima!
----------

ciao anche io come te soffro di ovaio micropolicistico,x ora non ho intenzione di avere figli ma ho fatto cmq tutte le visite perchè i problemi che mi ha portato sono in primis l'irsutismo,dolore fortissimi durante il ciclo,ritenzione idrica e problemi di circolazione...) ho fatto x prima cosa le analisi complete x vedere se avessi del testoterone di troppo o altri valori sballati ,invece sn risultati pressochè perfetti...l'endocrinologo quindi nn ha + saputo che dire,un altro dottore invece mi ha consigliato di iniziare a prendere la pillola diane soprattutto x ridurre il problema dell'irsutismo e poi perchè dovrebbe ridurre le microcisti all'ovaio...ora però sn un pò scettica infatti la diane è una delle pillole a maggior cocentrazione ormonale e gli effetti collaterali di ciò ormai si conoscono:aumento di peso,della cellulite etc etc...che x una donna non sono sicuramente piacevoli....quindi ora aspetto di andare dalla ginecologa x chieder a lei e magari farmi prescrivere una pillola meno forte...x te però che vuoi rimanere incinta di sicuro la pillola non è la soluzione migliore ed in alternativa a me avevano accennato che si può ricorrere alla rimozione chirurgica...ovvero un'operazione all'ovaio in cui tolgono le micropolicisti...io però ho rifiutato subito perchè se trovassi una soluzione migliore preferire non agire con un'operazione che è cmq sempre una scelta spiacevole......spero di averti aiutata un poco! fammi sapere poi come va la tua vicenda.
un abbraccio  (+ info)

ci sono mamme con l'ovaio policistico che hanno avuto difficoltà a concepire?


ciao mamme...son tornata ora dal ginecologo e mi ha detto che ho l'ovaio policistico..lui mi ha detto che non da problemi di infertilità e che QUANDO VORRò AVERE UN FIGLIO se non dovessi riuscirci ci saranno alcune cure da fare...chi mi dice le sue esperienze?
quanto avete messo x avere vostro figlio con le ovaie policistiche?
è una curiosità,vorrei sapere pareri di mamme e neo-mamme
bacini pancini
----------

guarda bimba ho l ovaio policistico. tre gravidanze, la prima dopo tre mesi di tentativi . le altre due al primo colpo.
solitamente prescrivono la pillola anticoncezionale per curare le cisti.
non e´ che dia problemi di infertilita pero rispetto alle donne regolari col ciclo il ns risulta sballato e cosi risulta difficile identificare quali sono i gg in cui si ovula tutto qui  (+ info)

L'ovaio policistico si può curare con la pillola anticoncezionale?


vi spiego..a me non interessa rimanere incinta.. ma da molti mesi ho notato un aumento di peso, un aumento incredibile di peli superflui, mestruazioni che non arrivano prima di 50 giorni..
si può risolvere con la pillola questo squilibrio di ormoni??
avete esperienza?grazie baci
----------

certo...
risolvi tutti questi problemi con la pillola.
io la prendo da qualche mese e mi è sstata prescritta per ovaio policistico e irregolarità mestruali.
adesso va da dio: sono meglio diun orologio svizzero,kg in più per colpa della pillola non ne ho e i peli cirescono molto più lentamente.
quindi ti consiglio di fartela prescrivere.
è tutta un'altra vita.
ora mi sembra che non ti interessi,ma nel caso avessi rapporti,io la ritengo ideale. Niente più ansie o paure per i ritardi !
sisi ...giudizio decisamente positivo!
spero di esserti stata d'aiuto !  (+ info)

Aiuto tiroide+ovaio policistico?


Ciao a tutti.. sono una ragazza di 21 anni e, dal momento dello sviluppo avvenuto 11 anni fa, ho sempre avuto problemi di irsutismo: ciò si è andato a sommare a una condizione di sovrappeso che ho sempre presentato. All'età di 14anni, x curare l'irsutismo, un endocrinologo mi ha prescritto senza farmi fare analisi particolari la pillola Diane. L'ho usata x 4 anni senza controllo, e sono ingrassata di quasi 30kg! Ora l'ho interrotta e ho perso solo 10kg. Ho rifatto altre analisi, dalle quali è emerso che soffro della sindrome dell'ovaio policistico e ho i valori della tiroide "sballati". Ve li riporto: TSH 5.15h ; FT3 2.9 ; FT4 11.5; Fsh 7.2. La mia endocrinologa mi ha prescritto quindi altre analisi del sangue: FTy, TSA,TPO, TGA e un'eco della tiroide. Come cura mi ha proposto (riporto letteralmente): "OGTT x5gr glucosio con dosaggio insulina ai vari punti". Mi sapreste spiegare in parole semplici cosa significa, cosa ne pensate e cosa proporreste? Ovviam, so di dover fare una dieta.
----------

OGTT è un test mediante il quale viene valutata la presenza di diabete in soggetti che non manifestano un chiaro diabete ai test di routine (glicemia).

A cosa serve

Il test da carico orale di glucosio (Oral Glucose Tolerance Test, OGTT o tolleranza al glucosio) si effettua in quei pazienti in cui è stato riscontrato un valore glicemico compreso tra 115 e 140 mg/100 mL ed in chi è ad alto rischio di diabete e nelle gravide in cui i valori di glicemia a digiuno superino i 95-100 mg/100 mL.

Una curva di tipo diabetico con ipoglicemia iniziale può indicare un'epatopatia cronica; alti valori della glicemia dopo un'ora dall'inizio del test, seguiti da valori molto bassi, possono indicare un ipertiroidismo; una curva con rapida elevazione o con due picchi può indicare ipotiroidismo o malassorbimento intestinale; un andamento piatto della curva, seguito da ipoglicemia, può indicare un insulinoma.



Come si svolge l’esame

Si svolge attraverso una serie di prelievi di sangue, di cui il primo a digiuno. Successivamente si somministrano al paziente circa 75 mg/100 mL di glucosio e si effettua il secondo prelievo a mezz'ora dalla somministrazione. Si effettuano ancora altri tre prelievi a distanza di mezz'ora l'uno dall'altro.

Il test deve essere svolto al mattino, dopo il digiuno notturno, con il paziente seduto, in silenzio e senza fumare. Nei tre giorni precedenti il paziente non deve essere stato a dieta o aver assunto pasti abbondanti. Il paziente non dovrebbe essere stato malato (per altre cause) o essere stato allettato per lungo tempo.




I risultati*

Il test è positivo quando il valore dell'ultimo campione glicemico, dopo un carico orale di 75 mg di glucosio, e quello di almeno un altro prelievo superano i 200 mg/100 mL. Si parla di alterata tolleranza al glucosio quando il valore della glicemia a digiuno è inferiore a 140 mg/100 mL e, dopo OGTT, il valore a distanza di 2 ore dall'inizio del test è compreso fra 140 e 200 mg/100 mL, con almeno un altro valore superiore a 200 mg/100 mL.

Il diabete gestazionale viene diagnosticato quando si raggiungono due o più dei seguenti valori dopo un carico di 100 g di glucosio: glicemia a digiuno superiore a 105 mg/100 mL; glicemia dopo 1 ora superiore a 190 mg/100 mL; glicemia dopo 2 ore superiore a 165 mg/100 mL; glicemia dopo 3 ore superiore a 145 mg/100 mL.


Ciao e buona guarigione.  (+ info)

ovaio policistico.........?


ciao a tutti..3 anni fa pesavo 55 kg, ero una bella ragazza e stavo bene. Da un mese all'altro ho iniziato ad ingrassare inspiegabilmente, fino a che oggi sono arrivata a prendere 15 kg. Ho il ciclo molto irregolare, quindi ho fatto degli esami ormonali che mi hanno confermato un livello TSH molto basso (0.05 quando il minimo è 0.40) e un'incongruenza negli altri esami (prendendo in esame un periodo tra fase follicolare-luteale-picco ovulatorio risulta che in alcuni esami i valori risultano bassi o molto bassi).
Ho fatto una ricerca, e ho riscontrato una somiglianza dei miei sintomi con l'ovaio policistico: aumento peso, perdita capelli (ne perdo moltissimi), peli superflui, irregolarità del ciclo, sindrome premestruale prolungata...ecc.
Vorrei sapere intanto se qualcuno è nella mia stessa situazione, e in seguito che cure posso fare. Ho letto di una possibile infertilità e probabilità di avere il cancro all'endometrio.

Grazie..

ps: ho appuntamento dal medico presto, ma vorrei opinioni comuni.
danny 31 sapessi cosa ti direi se ti avessi qua davanti.
----------

Anch'io sono sospettata di avere l'ovaio policistico; ed anch'io ho a breve una visita dal ginecologo.

Da quello che so di diverse amiche che lo hanno; l'infertilità potrebbe sopraggiungere nel momento in cui un ovaio lavora troppo rispetto allo stretto necessario e quindi, come di norma, potrebbe ammalarsi.

Comunque la situazione dovrebbe migliorare con la prescrizione di una pillola anticoncezionale curativa.

In bocca al lupo!  (+ info)

Curando l'ovaio policistico, si guarisce dall'obesità che ne è derivata?


Partendo dal presupposto che venga diagnosticato un ovaio policistico, seguendo la terapia con la pillola anticoncezionale si incomincia a perdere il peso accumulato a causa dell'ovaio policistico? grazie
Romano, scusami ma forse non ho posto la domanda in modo corretto. Volevo sapere se, accertato l'ovaio policistico e un aumento ponderale ad esso collegato, se la terapia (la pillola anticoncezionale) aiuta anche a perdere il peso accumulato, o solo a controllare l'ovaio. grazie
----------

io so che in caso di ovaio policistico ti somministrano metformina per curare l'insulinoresistenza che si associa all'ovaio policistico (e che è la reale causa dell'aumento di peso!).ovviamente devi seguire una dieta che sarà il tuo medico a consigliarti.  (+ info)

con una ecografia pelvica posso sapere se ho un ovaio policistico?


Sì  (+ info)

Per ovaio policistico...entrate per favore?


Ragazze...ho letto la risposta di una ragazza che diceva di aver avuto la sindrome dell'ovaio policistico e che l'ha curata totalmente facendo una dieta priva di zuccheri. Ecco,dato che io prendo la pillola..volevo sapere se questa dieta potrebbe funzionare nonostante continuo a prenderla e per quanto tempo circa è necessario seguire questa dieta...se sapete dell'argomento rispondete in tanti...grazie mille..
----------

La correlazione tra zuccheri nel sangue e ovaio policistico è molto marcata, non per niente il 10% delle donne che sviluppano questa caratteristica sono in fase diabetica o pre-diabetica.
Una delle terapie non farmacologiche prevede una forte riduzione dell'indice glicemico nell'alimentazione e un controllo del proprio peso forma.
Questa non è la cura certa, però è una giusta terapia che può sicuramente portare a buoni risultati, ma è sbagliato pensare che la soluzione sia così semplice e di sicuro effetto, ma è sempre importante seguire i consigli degli esperti e non del "sentito dire".  (+ info)

prendo la pillola da 1 mese per ovaio policistico e peluria in viso chi mi sa dire se la ceretta va bene?


senza peggiorare la situazione grazie
----------

la peluria sul labbro superiore (baffetti) e sotto il mento la puoi fare da te.. ma se si tratta di basette oppure guance, io ti consiglio di non toccarti minimamente e di non farti toccare nemmeno dall'estetista.. piuttosto prendi un po' di sole ed aspetta perchè i peli con la pillola cadono da soli.. certo ci vuole tempo.. almeno 3-4 mesi... però in pratica la pillola li indebolisce e cadono da soli.. non fare nemmeno la luce pulsata.. niente.. aspetta!  (+ info)

Ovaio policistico: è rischioso non curarlo?


Dunque, una mia amica mi ha detto di soffrire, in maniera non grave, di ovaio policistico. Ha un po' di irsutismo e le vengono le mestruazioni circa ogni due mesi. Prima prendeva la pillola che rimetteva a posto la situazione, poi però ha deciso di smetterla del tutto senza consultare il medico.
Corre qualche rischio a livello di salute? Ho letto che a volte causa la sterilità (però mi ha detto che le mestruazioni le vengono comunque, anche se meno di frequente, e sono anni che è in questa situazione), potrebbe comportare qualcos'altro il non curarlo?
----------

L'ovaio policistico se non trattato, può comportare una infertilità legata alla presenza di cicli anovulatori (cili mestruali senza ovulazione).  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio o immagine su "Sindrome Dell'Ovaio Policistico" (o accedere al forum):