http://lookfordiagnosis.com
English
Spanish
Italian
Portuguese
French
Swedish

FAQ - Sindrome Dell'Intestino Irritabile
(Powered by Yahoo! Answers)

Sindrome del colon irritabile?


soffro da un pò di tempo di colite e ieri sera ho avuto un dolorossissimo mal di pancia.
Stamattina mi sono svegliata con dolore allo stomaco e ho il senso di vomito che va e viene. e ogni tanto dei crampi alla pancia.
questo mio vomito secondo voi può dipendere da questo?
grazie in anticipo!!!!!
grazie della risposta lety
----------

Ciao..Il Colon irritabile (o colite spastica), è un disturbo esclusivamente funzionale, in cui l’intestino non presenta alcun tipo di infiammazione; vengono, al contrario, segnalati disturbi dell’alvo con stitichezza, stitichezza alternata a diarrea, oppure solo diarrea: in tutti i casi il sintomo più spesso lamentato è il dolore addominale crampiforme; a volte compare muco nelle feci. Tale quadro clinico è assai frequente in persone ansiose, che conducono una vita disordinata e con cattive abitudini alimentari (assunzione di cibi poveri di scorie, esagerata quantità di caffè, alcolici e bevande gassate). Non sono mai state segnalate complicazioni a lungo termine; si tratta quindi di un disturbo a ottima prognosi. La modificazione della dieta e delle errate abitudini di vita, associata a un oculato uso di farmaci antispastici, antidiarroici, di crusca (anche in presenza di diarrea) e di blandi ansiolitici, dà spesso ottimi risultati. Nei casi in cui la componente psicosomatica sia importante, sarebbe utile consultare uno psicoterapeuta.
Si tranquilla causa anche vomito in alcune persone..un kiss  (+ info)

Sindrome del colon irritabile per caso fa fare molte puzzette? io ho lo stomaco gonfio nn riescoad andareinbag


La cosiddetta sindrome del colon irritabile non è una vera e propria malattia nel senso che il tuo intestino è normale, se fai una colonscopia questa non mostra nulla di alterato eppure il tuo intestino fa i capricci, hai aria nella pancia soprattutto dopo i pasti, dolore specie ai quadranti bassi dell'addome, al bagno vai in modo irregolare,a volte quasi a diarrea altre volte ci si blocca quasi del tutto per giorni, in genere il dolore passa quando si va al bagno o si fa aria.
I consigli sono:
evita situazioni fortemente stressanti, impara a rilassarti,
non esagerare con frutta e verdura, ci sono cibi che sono molto flatulogeni cioè fanno produrre molta aria ( legumi, per esempio o alcuni tipi di verdure come i cavoli o la verza)
evita i latticini, cerca di andare al bagno sempre allo stesso orario ed evita di mangiare fuori pasto e fuori orario, evita cibi fritti o troppo conditi.
All'occorrenza prendi il Debridat compresse o il Debrum, aiuta parecchio oppure se più che il dolore il tuo problema è l'aria nella pancia prendi SinAere Forte compresse.
Molti infine trovano giovamente con una cura di almeno un mese o due con il mintoil , sono delle capsule a base di olio di menta da assumere un'ora prima dei pasti principali, l'olio di menta fa rilasciare in modo naturale l'intestino irritabile! Puoi provare! Non irrita lo stomaco perchè la capsula è gastroprotetta cioè si libera non nello stomaco ma direttamente nell'intestino! Ciao  (+ info)

Pensate che lo yoga aiuti il mal di pancia ossia la sindrome da colon irritabile?


Avete testimonianze dirette che lo yoga abbia qualche beneficio sull'intestino?
----------

considerato che il colon irritabile solitamente ha origine dallo stress, e lo yoga o la meditaizone aiutano a gestire lo stress.... decisamente si.  (+ info)

Sindrome del Colon Irritabile?


Volevo sapere le vostre esperienze a riguardo.
Come la gestite?
----------

Ciao Flavio... potrei scrivere un papiro al riguardo!
Dunque, io non ho propriamente la Sindrome del Colon Irritabile, ma comunque un' infiammazione dell' intestino e stomaco.. precisamente il Morbo di Crohn con interessamento di tutto l'intestino..
Però comunque voglio dirti la mia esperienza...
Per quanto riguarda la gestione, una cosa fondamentale è il cibo.. Ho imparato meglio che mai che noi stessi siamo i nostri medici.
Mi spiego: quando ti diagnosticano queste malattie molto spesso ti danno delle diete "predefinite" da seguire. Evita verdure, latticini ecc ecc... Ma sai quante volte non è stato cosi? Bisogna solo provare.. Per esempio un banale cornetto lo potrei mangiare, ma appena finisce nel mio stomaco, comincia la guerra! Cosi pian piano ho imparato da me (e sto imparando ancora...) a capire quello che può e che mi fa male.. Presto particolare attenzione a quello che mangio e poi valuto gli "effetti"...
Altra cosa importante è il fattore psicologico, sembra banale ma ti assicuro che è fondamentale in malattie come queste.. Essere stressati, tenersi tutto dentro non fa che aumentare tutti i sintomi.. Credo che avrai notato anche tu, che i periodi "peggiori" sono quelli dove abbiamo grande stress... Diciamo che le due cose dipendono una dall'altra..
Poi ovviamente le medicine sono fondamentali, soprattutto per la mia che è una malattia cronica, e quindi va tenuta sottocontrollo SEMPRE.
Molto spesso neanche i medicinali calmano, ma sono comunque un'ottima copertura..
Putroppo questo caro intestino quando decise di ribellarsi non sente ragioni :P
E' diciamo una cosa molto antipatica.. perchè ovviamente porta dei problemi pratici (soprattutto quando sei fuori casa!!!), però tranquillo noterai che va molto a periodi come ti dicevo prima..
Putroppo ci sono periodi in cui si accentua molto e periodi un pò più sereni... bisogna solo avere pazienza e farci l'abitudine!
Ma non abbiamo niente di meno di nessuno... anzi, dicevano che queste malattie vengono solo alle persone intelligenti XD hihihi...
Più o meno credo di averti detto tutto... scusami se mi sono dilungato :P  (+ info)

Chi conosce la "sindrome del colon irritabile"?


suoralella sei preziosa...si guarisce?
----------

Che cos’è

La sindrome dell'intestino irritabile è il disturbo senza cause organiche più comune e frequente. Se vengono eseguite indagini o esami, questi non evidenziano nessuna anomalia. Questa patologia viene definita in vari modi diversi tra loro: colon irritabile, colon spastico e colite mucosa, ma indicano tutti lo stesso problema. Non è ben chiara la causa scatenante la sindrome, ma la persone affette dal problema sovente sono ansiose, manifestano tensione o aggressività e depressione. I pazienti hanno di frequente abusato di lassativi e questo fa pensare ad una causa cronica del problema. Agli stimoli emotivi e alla somministrazione dei farmaci corrisponde un aumento dell'attività motoria del colon, perciò si pensa che la sindrome rappresenti una esagerazione delle normali funzioni, con attività disordinata e non coordinata del colon.  (+ info)

Soffro da anni di intestino irritabile ( per cause di un forte stress), mi sono, subito trattenuto da?


cibi fritti, piccanti e grassi, ma lo stress fa il suo ruolo ugualmente :-)

Circa un mese fa ho avuto una brutta peritonite diffusa..dovendomi operare in ospedale con urgenza d notte. 2,30 circa.
Adesso sto meglio, ma il fatto che ho dovuto prendere piu di 50 antibiotici tra medicine dovute e per contenere l'infezione che la ferita ( operazione) mi ha procurato dovendomela lasciare un po aperta per far defluire il pus.
Ora ho una diarrea che non vuole smettere, è una diarrea strana perche non è che vado 10 volta al bagno, la regolarità è quasi normale, ma la consistenza delle feci e molto molle o liquida con acidita che mi irrita anche in tratto ano-rettale.

( circa 4 anni fa ho subito l'intervento di sfinterotomia laterale sinistra per uan ragade ).

In principio, dopo la degenza in ospedale ho preso una compressa di Rifacol ogni 8 ore e dei fermenti lattici. ma nulla, un lieve miglioramento durante l'assunione del rifacol, poi è ritornata la diarrea acida.
Ultimamente mi hanno consigliato ( medico di famiglia), una compressa di Debridat 150mg ogni 8 ore e i fermenti lattici Bioflorin, 2 al giorno.
Oggi dovrei iniziare questa nuova terapia.
cosa ne pensa di tutto questo? siccome qui nella mia provincia non esiste un dottore specialista in gastroenterologia ( incredibile ma vero) e non so a chi rivolgermi.

Se sarà possibile vorrei sapere come e con cosa curarmi, altrimenti mi scusate tutti x il disturbo.
Grazie!! :-)
----------

Pensa che anch'io soffro di colon irritabile dovuto all'ansia che ormai mi sta perseguitanto e quando io prendo solo pochi antibiotici sono piazzata come te....con la cura che hai dovuto fare è normale che tu abbia uno squilibrio della flora intestinale e per rimettere a posto le cose ci vuole pazienza,perché poi lo stress e l'ansia fa il resto.
Una volta un medico mi ha detto che devo cambiare testa....bella risposta!!!
Perché se ci riuscivo non pensa che io l'avrei già fatto????
Comunque la cura che ti hanno dato è la più indicata...i fermenti lattici sono troppo importanti....io ho trovato molto buoni il florvis quello da 6 miliardi di lactobacilli e poi invece del debridat io prendevo il debrum che è la stessa cosa ma con in più l'aggiunta di un ansiolitico e a parte che ci vuole la prescrizione medica non penso che a te serva...a me si perché soffro d'ansia e ti dirò che mi rincoglioniva un po e comunque adesso l'ho interrotto perché da assuefazione in quanto contiene una benzodiazepina.
Riepilogando,io ti consiglio di fare la cura che ti ha dato il medico e riguardo all'alimentazione mangia qualcosa che serva a ricompattarti le feci del tipo riso con olio e parmigiano...carni magre ..
mele,yogurt e poi non tutti i tipi di verdura...insomma evita per il momento di assumere troppe fibre visto che hai già un transito accelerato.
Per il resto che dirti???Cerca di rilassarti intanto lo sai che non hai nulla ma che è solo un problema dovuto a tutti gli antibiotici che hai preso e non appena si ripristina la flora intestinale ritorni come prima...stai tranquillo se hai bisogno contattami...io purtroppo in questo campo mi sono fatta una cultura..ciao  (+ info)

Sindrome del colon irritabile, sono sola? Ci sono rimedi?


Soffro da qualche anno, da dopo il secondo parto, di questo malessere generale, che non c'è sempre, ma solo nei periodi di maggior nervosismo, o a seconda di cosa mangio.

Sono dei dolori diffusi alla pancia, un forte senso di malessere generale e soprattutto l'urgenza di dover andare in bagno entro pochi minuti per fare, scusate il termine, una diarrea spesso incontenibile.

Alle volte è davvero imbarazzante dover correre in bagno in fretta e furia, e sono capitate non poche figuracce, specialmente quando il bagno nei paraggi non c'è.
La peggiore in assoluto è stata una volta in auto, c'era coda in tangenziale, e io ero nervosa per aver sgridato mia figlia per il suo comportamento, e complice il pranzo un po' particolare mi è salito lo stimolo e nel giro di pochi minuti ero davvero disperata...il brutto è che ero con una mia amica e le mie figlie, con le quali avevo appena avuto una discussione, quindi l'ultima cosa che ci voleva era dover correre in bagno...

Ho provato a tenerla il più possibile, ma dopo venti minuti che eravamo in coda non ce l'ho più fatta, è semplicemente uscita da sola, come se i muscoli non rispondessero, una sensazione disgustosa e un odore tremendo...
Sono rimasta muta, come paralizzata dall'imbarazzo, non sapevo cosa dire, volevo piangere...mi sono sporcata tutta, collant, tailleur, e il sedile.
Io non so cosa fare, mi sento una donna forte ed emancipata, però farsi la cacca addosso, a 30 anni suonati, davanti alle proprie figlie, è un qualcosa che mi ha umiliato tantissimo, mi sono sentita psicologicamente indifesa, e il fatto che debba correre in bagno come una disperata con la mano sul sedere è un qualcosa che mi fa vergognare da matti.

Ho provato di tutto, però non è un problema fisico, ma psicologico, e non posso certo ingurgitare centinaia di pastiglie anti-diarrea ogni settimana!

Qualcun altro ne soffre come me?
Qualcuno ha trovato un rimedio? O un qualcosa che ritardi l'urgenza perlomeno?
A qualcun altro è capitata una scena di urgenza di quel tipo? Se raccontate mi sento meno sola!
----------

Io non penso di soffire di colon irritabile, però so che quando mi innervosisco x qualcosa, ad esempio se litigo o se sono preoccupata, spesso devo andare in bagno abb d'urgenza proprio come te.

Il rimedio sarebbe star tranquilli ma è impossibile, mi tocca vivere così, pazienza, c'è di peggio penso.

La scena di urgenza, me ne sono capitate un sacco e anche ad una mia amica una volta.
X farti sentire meno sola te ne dico 1 mia e quella della mia amica che fa anke ridere :P

La mia è stata una sera al mare che ho avuto la pessima idea di mettere la gonna senza calze, sulla spiaggia faceva freddissimo, e subito dopo cena m'è venuto un cagotto che nn ti dico...però ero con amici ed amiche lontano un sacco dal primo paese, non volevo che tornassimo tutti solo perchè io dovevo andare in bagno, dopo 1 ora la mia resistenza xò stava collassando, ho preso un'amica e ci siamo allontanate dicendo che tornavamo subito...le ho detto che dovevo correre in bagno, io volevo andare al bar sulla spiaggia che era poco lontano, secondo lei era chiuso e dovevamo andare in paese, ma io come una cretina ho insistito e ci siamo incamminati sulla spiaggia, un casino a muoversi nn potevo neanche correre, qnd arriviamo vedo che è tutto chiuso e mi auto-insulto x l'errore, ero davvero al limite, dovevo tenermela dentro con le dita scs l'espressione..
Poi la mia amica mi aveva consigliato di farla lì in spiaggia, ma io sapevo che mi sarei sporcata un bel po' così decisi di andare verso il paese, non sapevo come avrei retto ma nn pensavo che una ragazza potesse farsi x davvero la cacca addosso, cioè x me era una cosa totalmente assurda, era solo questione di resistere al dolore un po' di +, mai errore + grave :(
Sulla via x il paese, dove passavano le macchine, mi sono accorta di quanto ero stata idiota, mi ero ficcata da sola in quella situazione critica ed adesso non potevo più uscirne fuori...mentre corricchiavo verso il paese (che era lontanissimo) ho sentito un brivido fortissimo e ho capito che nn l'avrei mai retta, prima ho fatto 2 scoreggie bagnaticce, poi ho iniziato proprio a farmela addosso, così mi sono lanciata dietro alla prima palma, ho abbassato le mutandine ke erano già metà piene mi sn chinata ma è finita tutta dentro la gonna ke nn avevo alzato, la mia amica era sconcertata, io stavo imprecando contro tutto e tutti x la figura di mer.da terribile, da una parte il marciapiede dall'altra la strada cn le auto che passavano...son passati anche 2 vecchietti in bici, lei mi ha guardato mentre ero lì come una scema, mentre le ho urlato di farsi i cavoli suoi sono pure caduta di peso lì dov'ero, madonna nn ho mai fatto una cosa così schifosa :(
Se nn c'era la mia amica mi sarei sotterrata sotto la sabbia dalla vergogna, mi ha aiutato a pulirmi poi siamo andate a casa da sole dicendo che io stavo male...


Ad una mia amica invece è successo ke le scappava la cacca forte, stavamo tornando da scuola e lei doveva mangiare col tipo e poi sarebbe andata a casa di lui...nell'atrio del mio palazzo mi fa "Sonya puoi guardarmi se mi sono sporcata, prima ho fatto una puzzetta e non vorrei che si vedesse, sai, devo vedermi con lui e se lo nota mi ammazzo dalla vergogna"
Ste cose si fanno tra amiche intime...cmq tira su la gonna, aveva i collant scuri ma non vedevo nulla sulle mutandine, poi è successo il disastro! Le è venuto un attacco di tosse x la polvere e dopo 5 secondi e un po' di puzzette si è completamente cagata addosso!
Mi ricordo che ho riso talmente tanto (perchè poi ho visto tutto che aveva la gonna alzata) che quasi mi pisciavo io nelle mutande, lei si preoccupava x una macchietta e invece s'è fatta un quintale di cacca nei collant! dai è divertente se nn capita a te :S  (+ info)

Sindrome del Colon Irritabile, rimedi?


ti posso dire alcune cose perchè ne sono affetto:
innanzitutto io ho iniziato una cura omeopatica e sto guarendo molto bene, ero scettico però mi sono ricreduto...
cmq quello che ti posso dire è che ciò che conta molto è lo stress, lo stress e i vari problemi mentali ( parlo magari di fiducia in se stessi, autostima e cose del genere) possono peggiorarlo molto.
per il mangiare vanno evitati latte marmellata fruttta (pesche pere prugne) verdura( cavoli carciofi spinaci cipolla rucola cetrioli sedano) fibre e cibi integrali( questo non a tutti però, ad alcuni potrebbero migliorare) spezie, caffè coca cola e bevande con caffeina / bevande gassate
alimenti consigliati sono pesce, carne, verdura( lattuga, peperoni, pomodori) fruttta ( melone uva) carboidrati ( riso patetine e patatine di mais pop corn crakers) uova cioccolato fondente ghiaccioli nocciole noci

per quanto riguarda tutti i cibi non è detto che ti facciano star male o star bene tutti, conta molto la soggettività, cioè ciò che può far male a uno magari ad un altro non da nessun problema...

poi oltre al cibo ti consiglio una buona attiità fisica e soprattutto assicurare la persona che non c'è alcuna malattia grave: questo lo dico perchè la parte emotiva è quella che conta piu di tutte!
ciao ciao
se serva ancra qualcosa mandami una mail  (+ info)

Colon irritabile o qualcosa di più grave ?


Ciao ragazzi avrei bisogno di chiedervi un cnsiglio . Defeco 4 volte al giorno , 2 la mattina , 1 dopo pranzo e 1 dopo cena con spinte a mio parere un pò eccessive e soffro di colon irritabile e in questi giorni sono molto ansiosa . Secondo voi questa situazione è da attribuie tutta al colon irritabile oppure potrei soffrire di qualche patologia tipo Sindrome da ostruita defecazione ? Ho sempe quella sensazione di defecazione incompleta e mi preoccupano molto queste spinte eccessive per avacuare ... Quando evacuo sento qualcosa che esce e che poi rientra , cosa può essere ? Emorroidi non credo perché mi hanno opeato 5 mesi fa ..... Grazie a tutti Ciaooooooo
Colonscopia e gastroscopia fatte ....
----------

ma ti senti molto ansiosa per questo problema o per altre cause?perche se no l'ansia lo puo fare....cmq ti consiglierei di provare a seguire una dieta leggera senza grassi e pochi carboidrati,e di rivolgerti cmq al medico per qualche farmaco.se poi vedi che i disturbi permangono,allora fai degli esami più specifici tipo una colonscopia.Le emorroidi puoi escluderle perchè danno defecazione molto dolorosa e sanguinamento,e la sindrome da ostruzione escludila perche avresti il problema opposto!  (+ info)

intestino irritabile e gonfiore?


io soffro di colon irritabile. Ma la cosa si era molto attenuata. Adesso però è una settimana che ho la pancia gonfia e ho delle perdite di muco da dietro. Pensavo di prendere enterogermina faccio male?
----------

Mmh, no, no consultati con il tuo medico prima di fare ulteriori danni.
Comunque per il gonfiore puoi farti anche una tisana con il finochietto che aiuta molto a sgonfiarsi.
Ciao.  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio o immagine su "Sindrome Dell'Intestino Irritabile" (o accedere al forum):