http://lookfordiagnosis.com
English
Spanish
Italian
Portuguese
French
Swedish

FAQ - Rabdomiosarcoma Alveolare
(Powered by Yahoo! Answers)

mi spiegate una prognosi che mi ha scritto il dentista?


mi potreste spiegare questo referto di ortopantomografia?
ecco:

"esiti di cure e di avulsioni dentarie multiple.
non aree di riassorbimento osseo periapicoradicolare.
riassorbimento delle creste alveolari a livello soprattutto delle sedi edentule."

grazie in anticipo a chi mi risponde.10 punti e 5 stelle assicurati.
----------

esiti di cure e di avulsioni dentarie multiple: vedi risposta di lorenzo

non aree di riassorbimento osseo periapicoradicolare: l'osso attorno agli apici (le "punte") delle radici dei denti non mostra segni di riassorbimento (non è stato "mangiato"), indice che non sono presenti reazioni infiammatorie di tipo granulomatoso (nè cisti), solitamente conseguenza di diffusione di un'infezione cariosa dentale profonda (o di un'infezione parodontale) alla porzione di osso che comunica direttamente con il fascio vascolo-nervoso della polpa, ovvero l'osso periapicale.

riassorbimento delle creste alveolari a livello soprattutto delle sedi edentule: laddove i denti mancano, o per cause congenite o a seguito di estrazioni, l'osso deputato a sorreggerli, ovvero l'osso alveolare (di cui le creste sono le porzioni più superficiali), tende con il tempo a riassorbirsi, sia in altezza che in senso antero-posteriore, in base al principio fisiologico per cui se una struttura perde la sua ragione d'essere (come è il caso dell'osso alveolare privo di elementi dentali) viene progressivamente ridotta dall'organismo stesso. E', quindi, un processo fisiologico indipendente dall'età.  (+ info)

un bravo dentista mi spiega cosa vuol dire questo?


ciao tempo fa ho fatto una panoramica dentale.... dalla quale è risultata una macchia sotto una radice di un dente... cariato.. l anno scorso mi è venuto fuori un ascesso in corrispondenza del dente.... la piombatura è saltata fuori... ed il dente è rimasto aperto.... fino ad oggi lo è tuttora... sulla gengiva si forma del pulso a volte esce anche un pò di sangue... ultimamente sono stata dal dentista che mi ha fatto fare una tac dentalscan oggi ho ritirato i risultati.... però mi ha lasciata molto perplessa... ho tantissima paura... e se mi rivolgo a voi e per avere un pò di chiarimenti.. la tacdentalscan ha messo in evidenza...:

Classe densitometrica D3 secondo Misch. Ridotto lo spessore corticale. Reazione periapicale del primo molare inferiore a destra. La distanza tra cresta alveolare-canale mandibolare, cresta alveolare pavimento del seno mascellare , l'altezza di osso biodisponibile e lo spessore linguale nelle eventuali sedi di impianto sono direttamente misurabili sulle ricostruzioni fornite in reale 1:1 facendo riferimento alla scala numerata. Che cosa significa tutto ciò????

VI PREGO NON DATE RISPOSTE BANALI... CERCO CONFERME DI PERSONE ESPERTE NEL CAMPO DELL' ODIONTATRIA. GRAZIE
mi rispondete perfavore.... sto malissimo.... non riesco a darmi pace.... mi dite cosa può essere?
grazie a tutti per le risposte.. il dentista mi ha fatto fare la TAC perchè sospettava un tumore.. visto che questa pallina bianca che appiriva sulla panoramica... era un pò distante dalla radice del dente.... cmq mi ha detto che non è un tumore.. ma vuole estrarre il dente.. perchè se lo curo potrà portarmi tanti problemi in futuro... mi manca metà dente di un primo molare... l altra parte è buona però ha detto che l i nfezione è arrivata sotto l osso...
solo togliendolo... va via ! la devitalizzazione arriva fino alle radici.. ma nell osso mai.. quindi devo toglierlo .. mi ha detto che vuole mettermi un impianto... visto che ho 19 anni... rischio di mettere in compromissione anche gli altri denti.. cmq è l unico che si trova in questa situazione.. non ho mai tolto denti..
voi cosa ne pensate della diagnosi del mio dentista?? è giusta??? vi prego rispondetemi... ah il dentista non ha visto il cd della tac ma ha letto soltanto... la diagnosi del radiologo... ha detto che deve confrontare la tac con la panaromica.. perchè ?? che dite???
----------

risposta semplicissima, stai tranquilla quel dente bisogna devitalizzarlo o se lo è gia bisogna ricanalizzarlo ed eventualmente comprirlo, tutto qui operazioni semplicissime, costo devitalizzazione circa 250/300 euro costo capsula in oro-composito 400 euro in oro-ceramica 600/800 euro  (+ info)

a qualcuno è capitato di perdere la sensibilità del mento dopo l'estrazione dente del giudizio?durata?consigli


La parestesia alveolare inferiore è una conseguenza dovuta ad edema post operatorio o a compromissione del nervo alveolare(mandibolare) a seguito dell'estrazione del dente del giudizio.
----------

Purtroppo le alterazioni della sensibilità dopo estrazioni dei denti del giudizio non sono un'evenienza rara data la complessità che talvolta caratterizza questi interventi e l'intimo contatto che può esistere tra le radici dell'elemento dentario e il nervo alveolare inferiore. Potrebbe essere utile associare la terapia cortisonica ad una terapia con vitamina B12 da iniziare al più presto.
I tempi di recupero potrebbero essere medio/lunghi. Ciao  (+ info)

Chi mi sa dire il significato del'esito della TAC ai polmoni? Mi sembra tutto negativo ma non si sa mai.?


Fatto la tac in seguito ad episodi di catarro con sangue. Il mio medico mi ha inviato dal pneumologo che non era convinto del risultato della lastra al torace. Lo stesso pneumologo mi ha prescritto esame citologico dell'espettorato risultato poi negativo. L'esito della TAC è il seguente: Assenza alterazioni polmonari di significato patologico evolutivo. Assenza di alterazioni interstiziali ed alveolari a carattere diffuso. Regolare morfologia strutture bronchiali. Assenza linfonodi di dimensioni patologiche a livello mediastinico.
Se c'è qualcuno che mi tranquillizza....
----------

La TC è assolutamente negativa, nel senso che non ci sono alterazioni significative, continua a fare la terapia per risolvere la brutta bronchite, e comunque continua a farti seguire dal medico in carne ossa, non da quelli "virtuali.." in bocca al lupo e ad majora  (+ info)

ciao a tutti chi mi sa rispondere?


oggi ho ritirato la lastra che avevo fatto giorni fa`(panoramica)
per impianto dente
e nel foglio c'è scritto

l' esame delle arcate dentarie non ha mostrato sicure aree di rarefazione periapicale o periradiocolari degli elementi dentari

retrazione delle creste alveolari per parodontopatia in particolare nella regione molare inferiore di sinistra

scusate la mia imbrananza ma mi spiegate che vuol dire
grazie a tutti
e spero risposte serie

e mi potete dire se posso farlo questo impianto?
io l'appuntamento con il dentista l'ho gia per il 28 gennaio
ma volevo sapere qualche opinione
e la spiegazione del risultato della lastra
----------

ha già risposto bene brontolo
concordo
ciao  (+ info)

ho fatto una radiografia alle arcate dentarie inferiore e superiore... vorrei essere spiegata la diagnosi...?


processi cariosi. non sono evidenti formazioni granulose. parodontopatia diffusa ad ambedue le arcate dentarie con riassorbimento alveolare osseo prevalentemente orizzontale. presenza di pseudocisti alla base del seno mascellare destro
----------

Hai delle carie... Non ci sono lesioni ossee all'apice dei denti (granulomi)... L'osso però si sta ritirando a causa di un'infiammazione cronica del tessuto parodontale (gengive ed osso che sostiene i denti), probabilmente di origine batterica (hai tartaro? Le gengive sanguinano?). Se sei giovane non è una cosa normale, in ogni caso vai da un dentista perché se non fai Niente sarà sempre peggio e perderai i denti... Il radiologo oltretutto ha evidenziato qualcosa nel seno mascellare, potrebbe non essere niente, potrebbe essere una cisti di origine dentale o di altra origine. Il dentista saprà dirti qualcosa di più vedendo la lastra e nel caso prescrivendoti una tac. In conclusione, vai da un dentista... È importante x la tua salute  (+ info)

curare bronchite cronica cane?


ho una cagnolina di 7 mesi con la bronchite cronica la mia veterinaria mi sta facendo fare un casino di cure (vari tipi di antibiotico, aerosol, broncodilatatori, ) ora vuole farmi fare il lavaggio bronco alveolare in anestesia generale che consiste in poche parole nel mandare un liquido nei polmoni poi aspirarlo e vedere quali batteri ne vengono fuori) me è molto pericolosa, può no dare risultati, e molto costosa circa 500€ non so cosa fare perché un' esame cosi pericoloso e costoso che può non dare la diagnosi mi sembra inutile
voi sapete una cura già provata? medicine già provate? anche naturali... per favore ormai è 4 mesi che ce l'ha!!!!! aiutatemi
----------

Ciao
Si Attenzione lavaggio dei polmoni è molto pericolosa Mio padre non poteva fare.Se siete giovani c'è meno rischio
Tu fumi? Alora stop
Non c'è medicina per curare questa malattia
è necessario cambiare stile di vita,
prestare attenzione alla polvere
Suggerimenti per un migliore comfort di tutti i giorni

* Alcuni modi di respirazione e posizioni del corpo alcune facilitare il passaggio dell'aria nei polmoni. Chiedere al personale sanitario che si prendono cura per voi.
* Per aiutare a chiarire il muco dal tratto respiratorio, bevi molta acqua e altre bevande. Utilizzare un umidificatore in casa, se l'aria è secca.
* L'uso di rafano, senape e wasabi possono anche contribuire a liquefare secrezioni bronchiali.
* Una dieta sana aiuta a mantenere una buona forza fisica. Si consiglia di prendere diversi piccoli pasti al giorno piuttosto che tre pasti. In caso di sottopeso o se l'alimentazione è carente, può essere opportuno assumere integratori di multivitaminici e minerali. Consultare un dietologo se necessario.
* A volte è consigliabile limitare il consumo di zucchero. La digestione degli zuccheri produce più anidride carbonica di proteine e grassi. Questo gas deve essere scaricata attraverso i polmoni, che stanno già lottando per svolgere le loro funzioni. Può essere opportuno sostituire alcuni dei zucchero usato normalmente da proteine o lipidi. Consultare il medico.
* In caso di sovrappeso, perdere peso, riduce la dispnea.
* Consultate il vostro medico regolarmente.
Coraggio  (+ info)

ma come è possibile che succedano ste cose??'?


buongiorno a tutte mamme..non sono qui x farvi una domanda ma x rubarvi 5 minuti..
sabato pomeriggio è morta la figlia di amici di famiglia..aveva SOLO 15 anni.. E mi chiedo come sia possibile CHE un tumore maledetto porti via una persona così piccola e indifesa.. Alessia era una ragazza piena di vita..con la voglia di amare..che le è stata portata via..il suo calvario è iniziato ad settembre quando le si sono riempiti i polmoni di un liquido..così all'improvviso..poi le corse in ospedale..x cercare di tamponare quel male..mesi e mesi di calvario x una ragazzina che a 15 anni dovrebbe essere fuori a spaccare il mondo con i suoi coetanei..dovrebbe essere spensierata..e invece NO..il suo destino è stato segnato da questo male..INCURABILE..ormai la metastasi l'aveva ricoperta tutta.. la settimana scorsa le era comparsa una nuova lesione dietro la testa,nella colonna cervicale,una vertebra non c'era quasi più..divorata da quel MALEDETTO RABDOMIOSARCOMA.. e le ha lesionato il midollo osseo!! in 9 mesi questo brutto male si è portato via Alessia!! ma la cosa che più mi stringe il cuore è che lei fino all'ultimo ha SPERATO di guarire.. NON HA MAI PIANTO una sola volta..nonostante tutto aveva sempre il sorriso sulle labbra e aveva il coraggio di dire:" la vita è bella"!! non le hanno MAI detto che sarebbe morta..ma in cuor suo lo sapeva e Alessia desiderava tanto una bara ad arcobaleno..e così è stato.. ora VIAGGIA nel suo arcobaleno più bello.. chiedo a TUTTE voi di mandare un pensiero ad Alessia ogni volta che vi capiterà di vedere l'arcobaleno..lei sarà li!!
APREZZIAMO LA VITA OGNI GIORNO.. noi siamo fortunate..
un grosso bacione a tutte....
e scusate se vi ho rubato 5 minuti!!
per Cristiana: mi dispiace immensamente x quello che ti è successo ma x fortuna ora hai Giacomino!
si hanno altre 2 figlie per fortuna..una di 20 anni e una bimba di 7 anni..
ragazze SIETE FANTASTICHE..
grazie mille
Sarah la Sarda: SAI,Alessia era sarda come te..
era della Maddalena..
un grosso bacio
per chi volesse vedere Alessia può guardare questo sito: www.lamaddalenaTV.it...
è un video in memoria di Alessia..
----------

Mi dispiace davvero tanto...non spiego queste cose...è terribile...sono vicinissima a te e alla sua famiglia...mi lamento sempre di tutto però poi leggo queste cose e mi sento uno schifo...ho tutto,non mi manca niente e mi lamento?Mi devo vergognare...mi faccio schifo...non trovo le parole adatte davvero...e vedere come questa ragazza non perdeva la forza e non si abbatteva dinanzi tutto quello schifo è davvero bello e commovente...
La penserò intensamente ogni volta che ci sarà l'arcobaleno...lo prometto...e ci tengo!!
Un bacio!
RiposainpaceAlessia!!!
Ti abbraccio!
Ciao!  (+ info)

Chiarimento su malattia: ARDS?


se nell'ards io ho una tachipnea perchè oltre all'ipossiemia ho una ipercapnia? non dovrei avere una ipo come nell'embolia essendo la pressione CO2 direttam proporzionale alla ventilazione alveolare? non ci sto capendo nulla
----------

L'ARDS è un danno diffuso dei capillari alveolari che determina una grave insufficienza respiratoria con ipossiemia arteriosa refrattaria alla somministrazione di ossigeno
Infatti la fase alveolo-capillare della respirazione comprende:
-la ventilazione alveolare, che comporta il mescolarsi, distribuirsi e rinnovarsi dell'aria a livello degli alveoli polmonari (mixing alveolare dell'aria)
-la diffusione dei gas attraverso l’interfaccia aria-sangue (membrana alveolo-capillare)
-la perfusione sanguigna capillare polmonare
ora se una qualsiasi di queste fasi non funziona si ha un deficit "diffusivo", ma sarebbe megli chiamarlo all'anglosassone ovvero un deficit di trasferimento dei gas.
Per tornare all'ARDS se il problema è come abbiamo detto a livello di perfusione ovvero della parte vascolare dell'alveolo, potrà essere influenzata molto poco dalla parte "ventilatoria".  (+ info)

interpretare un referto denti?


dice così: "area litica al colletto del molare inferiore destro. piccola area semicistica circondata da orletto sclerotico all'angolo mandibolare destro. note di atrofia osteo-alveolare ai residui"
non ho la più pallida idea di cosa significhi!!! se poteste aiutarmi..
smartcar mi hai confuso le idee ancora di più ma ho capito a grandi linee :) grazie mille,ma ib breve: NULLA DI GRAVE NO? devo rassicurare il paziente!!! :P
grazie mille! per rassicurarvi comunque vi dico che la lastra l'ha chiesta il dentista (una persona veramente affidabile!) e la vedrà a breve :) grazie ancora
----------

premetto che i referti dei radiologi a volte sono molto fantasiosi o cmq criptici dato che sono obbligati a farli, ma spesso lavorano con radiografie di ogni parte del corpo e non possono sapere sempre cosa dire.... le radiografie devono sempre essere viste da un odontoiatra, durante la visita a studio, per avere una diagnosi corretta.

area litica a livello del colletto potrebbe essere un erosione del colletto, ma in genere i denti non vengono commentati nei referti, ma solo ciò che che riguarda le ossa, quindi potrebbe essere un riassorbimento di osso a livello di un molare inf destro.
la piccola area "semicistica?" circondata da orletto sclerotico, è un area radiotrasparente (più scura) nell'angolo della mandibola, probabilmente l'ha chiamata semi-, perchè è a contatto con una radice di un dente, il fatto che l'orletto sia sclerotico significa che è più fortemente radiopaco, e questo è positivo perchè fa scartare una serie di "cose brutte" che non hanno l'orletto sclerotico.
note di atrofia dei residui (radicolari) mi fa pensare ad un anchilosi (una saldatura) che è avvenuta tra i pezzi di radice e l'osso alveolare, anche se normalmente per atrofia osteo alveolare si intende che la cresta alveolare si è riassorbita (ridotta di dimensioni), e quindi in questo caso i residui, che interpreto come residui radicolari non sono più circondati da osso, e quindi è l'opposto di quel che ho detto prima.
credo di non aver chiarito il tuo dubbio, ma è il massimo che si può ricavare da quelle due righe...
----------------------------------
nulla di grave non lo si può dire certamente da un referto e nel caso di cisti neanche vedendo l'ortopanoramica, ma serve un esame istologico dopo averla tolta, non so che dirti... nel caso fosse un granuloma periapicale, nulla di grave, ma va trattato il dente coinvolto prima di toglierla, per vedere se si tratta di quello e quindi regredisce; bisogna vedere i rapporti con le altre strutture anatomiche... in ogni caso in qualche modo deve essere trattata, di sicuro non può rimanere li! i dentisti esistono per questo.... ma devono visitare e vedere gli esami radiografici...
se vuoi una consulenza scrivimi in privato allegando la radiografia.  (+ info)

1  2  3  

Lasciare un messaggio o immagine su "Rabdomiosarcoma Alveolare" (o accedere al forum):