http://lookfordiagnosis.com
English
Spanish
Italian
Portuguese
French
Swedish

FAQ - Piede Diabetico
(Powered by Yahoo! Answers)

Qualcuno ha mai avuto a che fare o conosce l'unità operativa di Abano Terme per la cura del piede diabetico?


Qualcuno ha mai avuto a che fare o conosce l'unità operativa di Abano Terme per la cura del piede diabetico?
Mio padre ha un grave problema al piede e mi hanno parlato in termini estremamente positivi di un reparto di una clinica di Abano Terme e del suo responsabile Dott. Luca Dalla Paola.
Qualcuno ha mai avuto esperienze in questo centro o con questo specialista?
----------

il centro di terme è ottimo,se nn il migliore in italia...mio fratello si è operato li x i piedi piatti ed è and tt bene...di fianco c' è il rep del p.diabetico....molta gente si è trovata veramente bn....vai tranquilla!  (+ info)

Qual è il migliore ospedale in Italia che si occupa di piede diabetico?


mi serve il nome e l'indirizzo del migliore ospedale d'Italia che si occupa di "piede diabetico"
ovviamente 10 punti.
grazie!
ciao!
----------

Casa di Cura di Abano Terme (piazza C.Colombo, 1) in provincia di Padova! Il migliore d'europa!

http://www.casacura.abanoterme.it/?p=35  (+ info)

si può fare la biopsia ossea con neuropatia di piede diabetico,diabete,e stenosi al canale vertebrale?


mia madre ha 75 anni e varie patologie...grazie!
----------

Intendi biopsia osseo o biopsia osteomidollare (ossia al midollo osseo)?. Cmq in entrambe, nel caso di tua mamma, non ci sono controindicazioni, nemmeno l'età.

Saluti  (+ info)

come si cura un piede diabetico ?


come si cura un piede diabetico ?
----------

vedi se questi link che metto ti possono aiutare basta che ci clicchi sopra e li apri quelli azzurri ne metto il più possibile
http://www.ilpiedediabetico.it/it/home.htm
http://www.diabete.net/index.php?option=com_content&task=view&id=643&Itemid=331
http://www.progettodiabete.org/indice_net1000.html?clinica/d5_6.html
http://www.riparazionetessutale.it/piede_diabetico/introduzione.html
Credo di averne messi abbastanza ora guardali vedrai che sono interessanti ok ciao  (+ info)

come si cura il piede diabetico ?


come si cura il piede diabetico ? quali sono itrattamenti ?
----------

Il piede diabetico è una delle complicanze croniche del diabete e non esiste una vera cura se non la prevenzione: poichè il soggetto diabetico tende negli anni a perdere la sensibilità periferica spesso gli può accadere di non sentire il dolore per una ferita e di non accorgersi di avere una lacerazione al piede: per questo motivo la situazione potrebbe degenerare creando le condizioni per l'asportazione del piede stesso. Il metodo migliore per prevenire è curare molto l'igiene personale tenendo d'occhio i piedi e massaggiandoli per favorirne l'ossigenazione sanguigna. Inoltre il paziente diabetico per proteggersi dalla neuropatia diabetica può eseguire cicli di fisioterapia. La soluzione migliore è che si affidi nelle mani di un buon diabetologo che ne segua la dieta, l'assunzione dei farmaci e tutto il resto della terapia.
Ciao ciao^  (+ info)

Raga scusate mi dite tutto quello che sapete sul PIEDE DIABETICO...?...grazie 1000!!!?


raga vi spiego mi servono per favore tutte le informazioni a proposito del piede diabetico...(servono a mia cugina !!)...grazie mille in anticipo a tutti!!!!!!!!!
----------

prova a leggere qui:

http://www.diabete.net/index.php?option=com_content&task=view&id=643&Itemid=331  (+ info)

Come si cura il cosiddetto "piede diabetico"?


la terapia ideale è la
camera iperbarica  (+ info)

cosa è il piede diabetico?


è urgentissimo
----------

I piedi sono tra le parti del corpo più vulnerabili per le complicanze diabetiche. È quindi utile dedicarvi una sezione a parte. La mancata prevenzione e cura di queste complicanze può portare, a lungo andare, alla claudicatio e, nei casi estremi, all'amputazione di parte o dell'intero arto.
Il piede è una delle parti del corpo più esposta quotidianamente a colpi e sofferenze di ogni genere. Nei diabetici, col tempo, questi danni ripetuti possono portare a ferite che si cicatrizzano lentamente o a infezioni difficili da curare e, in alcuni casi più gravi, richiedono l'intervento del chirurgo.
Alla base ci sono due motivi. Il primo è un ridotto flusso di sangue negli arti inferiori (soprattutto dal ginocchio al piede), causato dal restringimento delle arterie, uno degli effetti più comuni del diabete. Il secondo è la progressiva distruzione dei nervi che arrivano al piede, che causa una riduzione della sensibilità (anche di quella al dolore) e della capacità di movimento, e che facilita, a sua volta, la comparsa delle lesioni.
Quando il flusso di sangue alla gamba si riduce, compaiono: crampi al polpaccio o al piede, che si accentuano camminando e si riducono con il riposo (nelle forme più gravi il dolore è presente anche a riposo, e si fa più intenso di notte), e la sensazione di avere il piede freddo. La pelle del piede è pallida, fredda, lucida e sottile (il pallore aumenta in posizione sdraiata e quando si solleva la gamba, che diventa invece rossa o violacea se la si appoggia a terra). Altri segni che devono far sospettare un disturbo della circolazione locale sono la presenza di ulcere sull'alluce, sul quinto dito, sul tallone e tra un dito e l'altro. Le ulcere sono aree in cui al posto della pelle si forma una piaga circondata da un alone rosso, che tende a infettarsi.
I disturbi che dipendono, invece, dal danno dei nervi sono: pelle secca, disidratata, con numerosi calli; eventuali cambiamenti della sensibilità; la riduzione del volume dei muscoli; la presenza di ulcere circolari sulla pianta dei piedi, profonde talvolta fino alle ossa; il gonfiore di piedi e caviglie. Le ulcere sono provocate anche da sofferenze apparentemente minime (per esempio dall'utilizzo di scarpe strette), da oggetti taglienti (forbici) o da fonti di calore (scaldini e borse dell'acqua calda).  (+ info)

dolore lancinante sul lato del piede affetto da neuropatia diabetica?


La persona in questione ha avvertito un dolore lancinante sul lato del piede durante la notte e perdura tutt'ora.Soffre di neuropatia diabetica.Cosa sarà?Fino ad ora non è successo,perchè non ha più sensibilità ai piedi.
----------

Sicuramente non è un buon segno!
La cosa da fare il prima possibile è rivolgersi:
a) al diabetologo per avere la sua opinione;
b) al neurologo per il forte dolore.. non normale, se affetto da neuropatia (che effettivamente non fa percepire il dolore... lo so perchè ce l'ho).

Non perdere altro tempo...
Ho un'amica diabetica con gravi problemi di neuropatia e diabete (di 42 anni) che, arrivata troppo tardi, ha dovuto amputare le prime due dita (questo 7 anni fa, oggi come oggi è già arrivata a meno cinque!)!!!

Francesca (diabete ID dal 1981)  (+ info)

come medicare una piccola lesione nella pianta del piede di un diabetico?


Prendendo testosterone che fa scomparire il diabete e con esso il piede diabetico.

Ignora gli ignoranti come blutigro (che viene pagato per inventarsi effetti collaterali falsi, tipo problemi alla prostata, in modo da vendere tramite le ricette molti piu farmaci e molto piu costosi), prova e vedi.

Se io vendessi testosterone (e ovviamente nn lo faccio) metterei un link.

Vai dall'andrologo e fatti prescrivere il testosterone per la tua disfunzione erettile (sia il diabete che la DE sono dovuti a carenza di testosterone) e vedrai che il diabete scompare, provare per credere.  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio o immagine su "Piede Diabetico" (o accedere al forum):