http://lookfordiagnosis.com
English
Spanish
Italian
Portuguese
French
Swedish

FAQ - Mesotelioma Cistico
(Powered by Yahoo! Answers)

chi mi aiuta a capire il referto della mia risonanza magnetica al ginochio sx?


L' esame RM evidenzia alterazione del segnale di risonanza della spongiosa ossea del condilo femorale interno e del piatto tibiale omolaterale per iperemia ed edema quale espressione di sofferenza dell'osso subcondrale da pobabile alterato carico.
La rotula è in asse rispetto alla troclea femorale ma con segni di iperpressione esterna ed in posizione un pò più bassa che di norma.
Regolari per morfologia decorso e segnale sia il legamento crociato anteriore che posteriore.
Posteriormente al legamento crociato posteriore si configura immagine di aspetto cistico da riferire a ganglio cistico.
Alterazione di natura degenerativa in toto del menisco interno con stria di alterato segnale del suo corno posteriore in arapporto a fenomeni di fissurazione-slaminamento.
Normale per spessore e segnale il menisco esterno.
Continui i ligamenti collaterali sia mediale che laterale.
Modesta riduzione della normale rappresentazione della cartilagine articolare sul versante femorotibiale interno.
Segni di entesopatia inserzionale del tendine del quadricipite.
Normali il corpo adiposo di Hoffa ed il legamento rotuelo.
Ispessimento delle parti molli prerotulee per borsite.
Minima reazione sinovilae articolare senza significativa distensione delle borse mucose.

Io sono un unomo di 33 anni
Di lavoro faccio il pavimentatore (quindi la maggior parte del mio tempo lavorativo stò in ginocchio)
Pratico running e trekking
----------

Hai alterazioni degenerative diffusa tra cui in particolare al menisco interno, ove presenti anche particolare fragilita'. Sì, potrebbe dipendere dal lavoro, ma anche dal fatto che probabilmente hai le ginocchia valghe (un po' troppo allargate verso l'esterno) per cui le ginocchia risentono di un carico errato.
Una visita ortopedica non ci starebbe male.  (+ info)

significato-fegato mostra a livello dell'8°-5° segmento area anecogena di tipo cistico del diametro di c.15m?


è la descrizione di un'ecografia che dice che nella zona dell'8-5 segmento c'è una zona che risulta con liquido o vuota (cistico) le sue dimensioni sono 15 mm.... l'ecografia non è una diagnosi sono solo immagini, la diagnosi la fa il medico valutando tutta una serie di altri esami e sintomi  (+ info)

C' è qualcuno che sa spiegarmi il significato di questi termini medici?


-NODULO DI ADENOMIOMA nella prostata
-MICRO-CISTI rettali
-FORMAZIONI TRANSONICHE DI TIPO CISTICO PARAPIELICO,
-FORMAZIONE CISTICA DISPLASICA di mm 14,7x8,1 mm al fegato
----------

nodulo di adenomioma si riferisce a un tumore benigno (ossia non invasivo) che origina da alcune cellule particolari (cellule muscolari lisce) della prostata. non è un dato preoccupante.
in generale le cisti sono cavità ripiene di liquido con una parete cellulare e fibrosa generalmente di origine infiammatoria. a seconda della dimensione e dell'organo o tessuto dove compaiono possono essere più o meno preoccupanti. microcisti rettali quindi sono cisti molto piccole localizzate nella parete del retto, ossia l'ultimo tratto di intestino
formazioni transoniche (ossia rilevate all'ecografia) di tipo cistico (cavità con parete cellulare.fibrosa piena di liquido) parapieliche (localizzate in vicinanza dei reni)
formazione cistica displasica al fegato: cistica ormai lo sai, displasica sta per "forma irregolare"
credo che siano tutti o quasi reperti dell'ecografia ed essendo l'ecografia un esame di primo livello non può approfondire la natura di queste neofomazioni. cmq, sembra che nessuna di queste sia preoccupante, eventualmente ti diranno di fare altri esami per ulteriori accertamenti, come una tac, una risonanza o una biopsia.  (+ info)

Ripresa attività sportiva in seguito ad 1 intervento?


Vorrei sapere se in seguito ad un intervento addominale per asportare una complex mass (tumore ovarico mucinoso cistico di 24cm)con conseguente annessiectomia dx, appendicectomia e omentectomia infracolica, ad 1mese e mezzo di distanza posso riprendere un' attività sportiva non agonistica (nuoto, acquagym,idrospinning)GRAZIE IN ANTICIPO PER L'ATTENZIONE
----------

Ciao, il chirurgo dovrebbe avere dato disposizioni per la ripresa delle attività che dev'essere graduale.
Nel caso specifico, è rilevante conoscere l'estensione della resezione, nella quale è stato asportato anche l’omento del colon trasverso.
Credo sia doverosa una consultazione con il chirurgo e anche non avere fretta, meglio attendere un po' di più......ciao e auguri  (+ info)

quanto è attendibile il risultato della villocentesi?


ciao a tutti,
allora io nei primi 2 mesi di gravidanza ho assunto psicofarmaci a basse dosi per una precedente depressione; quindi avrei dovuto avere una gravidanza sotto stretto controllo, circa tre settimane fa facendo il bitest, è stato diagnosticato al mio bimbo un vasto igroma cistico, quindi sotto consiglio del medico ho fatto la villocentesi martedì e ieri mi hanno chiamato dicendomi che il bambino ha una trisomia 13, una malattia cromosomica che incompatibile con la nascita;
vorrei sapere se è possibile che ci sia una possibilità che nonostante tutto il bambino stia bene.
io ho 20 anni e mi sembra paradossale tutto questo. grazie :)
----------

Ti rispondo solo in modo scientifico, e perdonami se non aggiungo altro.
I nascituri con questa anomalia genetica hanno scarse possibilità di sopravvivenza, variabile a seconda del sesso, le femmine hanno qualche probabilità in più.
Le statistiche attuali attribuiscono la percentuale di sopravvivenza fino a un anno di età in circa il 40% dei nati vivi, a circa 10 anni solo il il 3% ha possibilità di arrivarci, i dati in mio possesso parlano di un solo bambino arrivato a 11 anni di vita.
In poche parole il bambino nasce vivo ma i maschi è difficile che arrivino a 2 anni e 3 per le femmine.
Ora le analisi genetiche non sbagliano, ma è sempre il caso di effettuare un secondo controllo per fugare ogni dubbio.
Beatrice perdonami, ma questa anomalia non lascia scampo, ora la scelta è solo tua, il fatto che hai 20 anni non significa nulla, questo tipo di problema può verificarsi anche in mamme giovani.
Ti consiglio in base a qualsiasi scelta farai di sottoporti tu e il tuo compagno ad analisi specifiche prima di intraprendere un altra gravidanza.  (+ info)

In corrispondenza dll'estremità prossimale dell'omero è apprezzabile formazione subcondrale?


di aspetto ovalare (17mm),a segnale intermedio-basso in T1,disomogeneamente elevato in T2,in verosimile riferimento cistico-distrofico.Fenomeni artrosici a carico del distretto acromion,con discreta prominenza del profilo capsulare inferiore che oblitera il sottostante spazio adiposo di scorrimento.Netta alterazione di segnale a carico del tendine del soraspinato nel segmento inserzionale,compatibilmente con ampia lacerazione tendinea a tale livello.Concomita iniziale retrazione verso la glena del contigente fibroso lesionato.Assottigliato e disomogeneo il tendine del sottoscapolare in rapporto a fenomeni tendinosici.Sotanzialmente nei limiti il tendine dell' infraspinato.In sede il tendine del capo lungo del bicipide-brachiale,di regolare aspetto,circoscritto da sottile falda fluida nel tratto distale.Modesta quota fluida nel tratto distale.Modesta quota fluida ntra-articolare prevalentemente distribuita in sede scapolo omerale.Concomta minima raccolta a livello della borsa subacromion-deltoidea. Regolare l'aspetto dei grppi muscolari periarticolari. Conservate la morfologia e le caratteristiche di segnale del cercine glenoideo
----------

E' l'esito di un problema alla cuffia dei rotatori, con lacerazione parziale del tendine del sovraspinoso, e degenerzione del tendine del sottoscapolare. C'e edema diffuso con versamento articolare. Di solito si prova prima con un trattamento conservativo, fisioterapia, altrimenti se la situazione non cambia c'è l'intervento chirurgico. Ciao  (+ info)

chi di voi ha fatto la traslucenza nucale?


sono al 3° mese della mia prima gravidanza e ieri ho seguito la tranlucenza nucale (cioè una ecografia dove vengono misurati dei parametri per stabilire eventuali anomalia tipo la sindrome di down).
Mi hanno riscontrato un gonfiore dietro la nuca e la diagnosi è stata: igloma cistico.
A qualcuno di voi è già successo e come è andata a finire? A me non hanno dato molte speranze!
Ringrazio fin d' ora chi vorrà condividere questa traumatica esperienza.
----------

Ti posto la risposta del pediatra dott. Italo marinelli alla sindrome di turner che è purtroppo la patologia più riscontrata a seguito della presenza dell'igroma cistico..

R: Il corredo genetico presente nelle nostre cellule è costituito da 22 coppie di cromosomi somatici, e da due cromosomi sessuali (XX nella femmina e XY nel maschio ).

Nella sindrome di Turner, accanto ai 44 cromosomi somatici, è presente un solo cromosoma X. In alcuni casi si possono avere mosaici ( presenza nello stesso paziente di due linee cellulari, una con normale assetto cromosomico ed un'altra aberrante) o anomalie di struttura del secondo cromosoma X. Ciò comporta, assieme ad un insieme di caratteristiche anomalie somatiche e ad un aumentato rischio di malformazioni cardiache, renali ed ossee, la presenza di gonadi indifferenziate, presenti in sede pelvica, costituite da tessuto connettivo che non ha potuto raggiungere la normale evoluzione in senso femminile (ovaie) o maschile (testicoli) mentre è presente un utero di piccole dimensioni.

I soggetti Turner appaiono di sesso femminile e presentano costantemente bassa statura. Alla nascita si può notare un gonfiore del dorso delle mani e dei piedi (linfedema). Spesso è presente una plica cutanea (detta pterigio) del collo, che di solito è più largo del normale. Altre caratteristiche che possono essere presenti sono anomalie palpebrali, bassa attaccatura posteriore dei capelli, palato ad ogiva, aumento della distanza tra i capezzoli (torace "a corazza"), iperconvessità delle unghie e valgismo del gomito.

Gli organi interni dei soggetti Turner possono essere colpiti da diverse anomalie. A livello cardiaco la malformazione più frequente è la coartazione (restringimento) dell'aorta, mentre possono essere presenti reni malruotati o a ferro di cavallo (i due reni sono fusi ad una delle due estremità) unitamente ad una lunga serie di anomalie scheletriche. Talora è presente un modesto deficit mentale.

In età puberale non si verifica lo sviluppo dei caratteri sessuali e non si ha comparsa di mestruazioni (amenorrea primaria). Alcuni soggetti con mosaicismo, tuttavia, possono presentare cicli irregolari e, molto raramente, fecondità con possibilità di gravidanza a termine. La sindrome di Turner può associarsi con diverse malattie auto-immuni (tiroiditi), gastrointestinali ed endocrinologiche (ridotta tolleranza al glucosio, diabete tipo 2).

Il trattamento della sindrome di Turner non può ovviare alla sterilità ma è volto a favorire lo sviluppo staturale, ad indurre la comparsa dei caratteri sessuali secondari di tipo femminile ed a correggere chirurgicamente le malformazioni. Il primo obiettivo si raggiunge con l'uso del GH (ormone della crescita) a partire dall'età di sei anni, mentre dopo i 13 anni si inizieranno cicli con ormoni sessuali femminili, che permettono la comparsa di mestruazioni. È opportuno inoltre fornire un adeguato supporto psicologico al soggetto affetto ed alla famiglia.  (+ info)

ragazze vi prego risp.ho davvero paURA. sono sette mesi che si è formata una pallina appena sotto la palpebra?


si tratta di un follicolo cistico. mi dà fastidio e prurito. x farlo andare via l'oculista mi fà delle infiltazioni dolorosissime di antibiotici e scoppia e sparisce..dopo due mesi ricompare..è un continuo..non sò più a chi rivolgermi..sono disperata
----------

qui sembra diano risposte senza leggere la domanda...
Dallo specialista ci 6 già andata.
Prova a cambiarlo, magari con qualcuno che lavora all'interno di una struttura ospedaliera, così puoi contare su diversi pareri.
In bocca al lupo.  (+ info)

medicina Rivolto solo a chi veramente di competenza vi prego!!?


testo referto(vorrei sapere con più chiarezza cosa significa)
Fegato nei limiti per dimensioni,morfologia ed ecostruttara:nn lesioni focali a carico del parenchima epatico.
VB regolari,colecisti alitiasica.
Reni nella norma,indenni da segni diretti o indiretti di litiasi.
La milza presenta dimensioni nei limiti;a livello del terzo superiore si documenta la presenza di una focalità ipoecogena poco più che centimetrica con margini sfumati che necessità di approfondimento diagnostico mediante esame RM.(mi hanno detto lesione splenica)
Nn tumefazione pancreatiche nelle sedi esplorate.
Aorta addominale di calibro conservato.
Vescica repleta con profili parietali regolari,con sedimento corpuscolato sul fondo;sbocchi ureterali liberi.
Nn alterazioni a sede utero-annessiale dx; formazione di aspetto cistico di 15mm a sede annessiale sn.
Nn versamenti endoperitoneale..
(Tutto questo per una cistite che mi ha portato d'urgenza in pronto soccorso per via di coliche renali causate dall'infezione)
----------

Dice che i tuo organi addominali sono nella norma.
Una ipotesi di ciste nell'utero e una possibile presenza anche nella milza dove però non si delineano a sufficenza forma e contorni ed è richesta una risonanza magnetica per verifiche.
Non viene evidenziata calcolosi renale  (+ info)

ho ritirato gli esiti dell'ecografia ma mi sono un po' allarmata x i risultati..cosa vogliono dire?


utero atteggiato in retroverso flessione con sviluppo longitudinale di circa 5,5 cm.
la struttura del miometrio è omogenea.
la rima endometriale è iperecogena con 11 mm di spessore.
il Douglas è libero da versamenti.
le ovaie presentano struttura parenchimatosa con lacune transoniche cistico-follicolari fino a 7 mm.

che vuol dire sta cosa??? mi devo preoccupare???
per prima cosa avete visto che qlcn ke mi ha potuto risp c'era??? secondo io nn pretendo la cura su answer xò volevo sl sapere se c'è qlcn ke ha il mio stesso problema...e poi non sono mica la prima ke fa domande personali...e cmq grazie x le risposte...
ah ovviamente ho già l'appuntamento dalla ginecologa ma è x giove prossimo e qndi ero curiosa di sapere se qlcn aveva già avuto un'esperienza cm la mia...
----------

Ciao!
Dunque:
- hai l'utero retroversoflesso, cioè completamente inclinato verso la schiena invece che verso l'addome, l'utero "al contrario" insomma...(ce l'ho anch'io...)
- il miometrio è l'insieme dei fasci muscolari uterini, se la struttura è omogenea è tutto a posto!
- la rima endometriale è lo spessore dell'endometrio; è iperecogena prima dell'ovulazione, quindi dovresti essere circa al 10°-12° giorno del ciclo...
- il Douglas è una cavità "virtuale" che si trova fra utero e intestino; in genere le sue pareti si trovano a contatto fra di loro, tranne quando c'è versamento di liquido (per es. dovuto a un'infezione) e visto che non c'è versamento puoi stare tranquilla!
Per quanto riguarda l'ultima parte non posso aiutarti, le mie competenze non ci arrivano, penso che sia meglio che tu la faccia leggere alla tua ginecologa, anche se credo che non sia niente di preoccupante! ;-)

P.S. L'utero retroverso (anche nella "nostra" variante retroversoflesso") è un'anomalia presente circa nel 20-30% delle donne...
Si riscontrano un pò più di difficoltà nel concepimento, ma nulla di grave.
Spesso si hanno delle secrezioni (le perdite per intenderci...) leggermente più dense rispetto a chi ha l'utero anteverso, e il ciclo mestruale di solito è più abbondante e doloroso...
E si può avvertire dolore durante i rapporti sessuali in alcune posizioni dove la penetrazione è più profonda.  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio o immagine su "Mesotelioma Cistico" (o accedere al forum):