FAQ - Ernia Ombelicale
(Powered by Yahoo! Answers)

Come scegliere la Banca per la conservazione del cordone ombelicale?


Abbiamo scoperto da poco che diventeremo genitori e le domande diventano già tante, ci stiamo informando riguardo le cosiddette Banche che propongono un servizio di conservazione privata delle cellule staminali.
C'è qualche esperto che mi sa dare qualche informazione più precisa e magari anche un consiglio sulla scelta!!!! Grazie mille
Come giustamente mi ha fatto notare Bernie esiste anche la donazione, ma a chi affidarsi con tutti i truffatori che ci sono al mondo, magari io dono con l'idea di fare del bene e qualcuno diventa ricco vendendosi un mio regalo!!!!

Si accettano indicazioni anche sulla donazione
----------

con la donazione, il sangue del cordone può essere impiegato al posto del midollo osseo per trapiantare bambini o adulti affetti da leucemia.

Le banche del sangue cordonale sono coordinate dal Centro Nazionale Sangue che ha sede a Roma, presso l'Istituto Superiore di Sanità in via Giano della Bella, 27 - tel 06/49904050.

A tale proposito per divulgare le informazioni sulla donazione è nata nel 1995 ADISCO per maggiori info www.adisco.it e www.adiscolazio.it

Spero di esserti stata di aiuto, cmq ci si può sempre rivolgere anche al proprio ospedale per altre informazioni  (+ info)

cosa fare per riabilitare il nervo e quindi il movimento del piede a seguito di interv di ernia disco lombare?


il mio fidanzato è stato operato lunedi scorso di ernia disco lombare (con compressione sul nervo in L4-L5). è stato dimesso, non ha più il dolore legato all'ernia ma non ha recuperato il movimento del piede, nè verso l'alto nè verso il basso; muove un pò di più le dita del piede e basta. sappiamo che per il movimento ci vorrà tempo...ma quando e quali espedienti per aiutare il nervo a riprendersi? per ora sappiamo solo che tra una settimana andrà a togliere i punti.
attendo vs risposte numerose, da chi ha subito l'intervento e da chi è esperto in materia! grazie mille
----------

io mi sono operato della stessa identica ernia discale con forte proptrusione e migramento della stessa.
di certo il neurochirurgo all'atto delle dimissioni gli avrà fornito adeguate informazioni in merito alla riabilitazione e se non l'ha ancora fatto dovrebbe farlo dopo i 31 giorni che solitamente si prescrivono di degenza,dopo un intervento del genere,quindi rivalutando la condizione dopo una visita post degenza.ci vuole tanta pazienza credimi,io avevo perso la sensibilità della coscia,ogni volta che mi si sfiorava la coscia destra era un angoscia unica e anche il piede.coraggio e tanti auguri.  (+ info)

Conoscete un bravo medico che riesce a guarire pazienti affetti da ernia iatale?


Ciao ragazzi sono un ragazzo di Pineto prov. di Teramo da circa 4 quattro anni soffro della malattia da reflusso gastroesofageo causata in seguito a un cattivo utilizzo del diaframma studiando canto lirico.
C'è qualcuno che conosce un bravo medico, magari nelle mie vicinanze, che mi faccia fare i giusti controlli e che mi sappia dare la giusta terapia?
Conosete qualche studente di canto che ha avuto lo stesso mio problema e che è riuscito a risolverlo magari ricominciato anche a cantare?
----------

Ciao anche io ho l'ernia iatale. Il mio gastroenterologo mi ha detto che non si può guarire definitivamente ma solo tenere sotto controllo.
Io alterno periodi di cura con lansoprazolo, gaviscon o anche valpinax visto che ho anche una componente nervosa. In questo modo va molto meglio. Poi dovresti evitare tutti i cibi e le bevande irritanti come caffè, tè, spezie, brodo, pomodori, cioccolata... in realtà una volta capito cosa ti fa male eviti quello e basta.
Ti dico il nome s evuoi, ma sono di Roma..  (+ info)

Ho un ernia del disco lombare, per rafforzare la muscolatura sarebbe indicato il kayak a mare?


Non ho intenzione di andare a fare rodei tra le onde ma solo lunghe pagaiate con mare tranquillo. Il tipo di kayak che ho in mente è un sit on top
----------

  (+ info)

Volevo sapere se potrebbe essere un ernia al disco?


Sono una persona sportiva e vado spesso in palestra con le varie infiammature che poi vengono, a volte spalla, a volte ginocchio, facendo sport queste ci saranno sempre. E' un periodo invece che mi fa male la schiena, o meglio solo a toccare un punto che sarebbe un osso della colonna, uno degli ultimi, a schiacciare mi fa male, ma solo le lo tocco. Potrebbe essere un ernia o solo anche un infiammazione?
----------

Mah..non vorrei dirti qualcosa di improprio cmq in linea di massima una ernia del disco dovrebbe rendersi sintomatica soprattutto con una sciatalgia,quindi un dolore che può irradiarsi a tutto l'arto inferiore..quindi gluteo coscia gamba..anche se il dolore alla schiena potrebbe essere comunque presente. Tenendo conto però che che il dolore è solo evocato dal tocco forse è più legato ad un evento traumatico..se cmq è presente da molto tempo chiedi magri al tuo medico di fare qualche controllo più mirato..  (+ info)

Ho una ernia cervicale che mi procura dolori al braccio e formicolio alla mano sinistra?


ho prenotato una visita dal neurologo,pensate possa fare qualcosa,non so a chi rivolgermi,ho parlato e mi hanno visitato 3 ortopedici...non sò più cosa fare...GRAZIE
----------

Non necessariamente deve essere un'ernia. Potrebbe essere una irritazione delle radici nervose cervicali. Cosa fare? Una RMN rachide cervicale.  (+ info)

puo un intervento di ernia parocele con inserimento di rete essere fatta 2 volte ?


come avrete letto sopra mi chiedevo se puo un intervento di ernia parocele con inserimento di rete essere fatta 2 volte
----------

Se la rete che contiene il laparocele si sfianca o cede sì, deve essere rifatto.  (+ info)

Avrei bisogno di sapere se quando si è incinta è possibile toccare dalla pancia il cordone ombelicale?


Nel caso in cui sia possibile a quante settimane si può sentire?
----------

no non si puo sentire.  (+ info)

Qualcuno può consigliarmi un bravo neurochirurgo vicino Pesaro che mi operi all'ernia del disco? Grazie mille


Sono attualmente in lista di attesa per l'operazione ma ci vogliono3-4 mesi, Ho già provato di tutto e ormai sono 2 mesi che soffro di sciatalgia acuta gamba sx per grossa ernia mediana e paramediana sinistra espulsa L5-S1 che comprime radice S1 e migrata caudalmente + protrusione l4-l5. AIUTO vi prego sono disperata. C'è qualcuno che ci è già passato sulla sua pelle?
----------

io. grossa ernia alla zona lombare con schiacciamento grave del nervo sciatico sinistro. una vita(ammesso che stare in posizione fetale per 2 mesi sia vita!!) d'inferno. immagina che il forte dolore mi ha scosso persino la psiche: adesso faccio psicoterapia...ma cammino con le mie gambe e non mi sono operata!!! ho fatto una cura a base di cortisone. ho perso peso e molta ginnastica posturale dolcissima. ribadisco: ho perso peso!! ero ingrassata tanto negli ultimi tempi ma esteticamente non me ne fregava nulla. appena mi hanno spiegato che il sovrappeso era deletereo...da aprile ad oggi ho perso 10 kg!! appena sono stata in grado di uscire, andavo al mare tutti i giorni:il movimento in acqua è stato determinante e terapeutico anche psicologicamente! adesso vado un po'in piscina. non so a che livello di dolore sei: io ho desiderato di morire perchè la privazione del sonno era costante. la mia gamba aveva continui e dolorosissimi spasmi. non riuscivo ad andare in bagno, a mangiare a lavarmi. ero un unico ammasso dolente. adesso sto benissimo!!!! perchè non mi sono fatta operare??perchè ho 3 zii medici "paranoici": sostengono che operare un'ernia sia inutile(se non si cambia stile di vita "esce" di nuovo)oltre che pericoloso soprattutto nel mio caso in cui l'ernia era "troppo"prominente sul nervo. non so...si sono spaventati di conseguenze che sarebbero potute insorgere...ma secondo me era solo paranoia...il motivo che mi ha convinto è stato il primo cioè che potesse riaccadere....comunque...ringrazio la loro "paranoia"e il loro supporto fisico e psichico perchè adesso mi sento rinata!!! in bocca al lupo!!!


se ti va, puoi anche scrivermi in privato!!
una domanda: sei seduta al pc?? se sì....non ti operare:non è grave!! altrimenti non riusciresti a stare seduta neanche 1 secondo!!




ti ho mandato 1 mail all'indirizzo che mi hai scritto!!!!!!!baci!!  (+ info)

Ernia inguinale perche viene solo a maschi e alle femmine no 10pt al piu dettagliato?


Il maschio ha generalmente quella che viene detta "ernia indiretta" e si forma per scivolamento di anse intestinali all'interno del canale inguinale, canale in cui nei primi mesi di vita sono passati i testicoli quando dalla cavità addominale si sono portati nello scroto. Naturalmente questo tipo di ernia è piu difficile nella donna poichè, ha anche lei il canale inguinale, ma è piu stretto in quanto non deve permettere il passaggio dei testicoli, ma contiene solo qualche piccolo legamento. In rarissimi casi può avvenire anche nella donna; mentre nell'uomo le anse intestinali possono raggiungere lo scroto, nella femmina raggiungono le grandi labbra.
L'altro tipo di ernia è "ernia diretta" ed è causata da un indebolimento dei muscoli retti dell'addome (muscoli addominali) e dalle fasce connettivali che li rivestono e li fissano alle altre strutture anatomiche adiacenti. Con un aumento della pressione intraddominale (tosse, stimolo a defecare, sollevamento pesi) anse intestinali possono ininuarsi fra le fibre muscolari e sporgere sottocute, dove appaiono come dei bozzi. Questa evenienza è piu facile nella donna, soprattutto anziana, dove la parete addominale ha perso tonicità anche a causa delle gravidanze. Complicanza temuta è la strozzatura di questa ernia, ovvero le fibre muscolari si richiudono dopo aver fatto passare le anse intestinali, strozzandole e impedendo al sangue di circolare e causando cosi la necrosi delle anse erniate.  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio o immagine su "Ernia Ombelicale" (o accedere al forum):