FAQ - Encefalopatia Epatica
(Powered by Yahoo! Answers)

Esiste il rischio di ipopotassemia nella cirrosi epatica con ascite e encefalopatia?


e se sì, perchè?
----------

Si,infatti quasi sempre viene dato il kanreonato di potassio(kanrenol 100),per sopperire alle carenze.Ciao!  (+ info)

Entro in Clinica Neuro x polineuropatia conclamata ma....-ne esco dopo ben 47 giorni con una encefalopatia !!?


Polineuropatia sensitiva motoria sistematizzata cronica. Lesione ischemica puntina bilaterale in encefalopatia vascolare cronica.(13 anni in carrozzina) Quanto mi devo preoccupare ? Ho moglie e 2 figlie. Siate onesti e ditemelo con franchezza e senza reticenze, GRAZIE
----------

Beh,la situazione non è certo rosea! L'encefalopatia ce l'avevi da prima ed era già definita vascolare cronica. Quello che c'è di nuovo è la lesione pontina ischemica che però non si può dire niente così a distanza ma solo con una tac cranio o RMN dell'encefalo in cui si vede la lesione. Potrebbe essere anche niente nel senso che non coinvolge neuroni particolari ( il ponte collega i due emisferi cerebrali ) o che coinvolge zone che interessano aree già lese dalla neuropatia mista sistematizzata ( intendi arti sup ed inf ? ) tale per cui non avresti sintomi nuovi. Un abbraccio  (+ info)

Cos'è l'encefalopatia multinfartuale?


L'encefalopatia multinfartuale è una forma diffusa di aterosclerosi cerebrale, mentre l'aterosclerosi è una malattia infiammatoria cronica delle arterie di grande e medio calibro che si instaura a causa dei fattori di rischio cardiovascolare come fumo, ipercolesterolemia, diabete mellito, ipertensione, obesità, ecc. Quindi in pratica è una forma di aterosclerosi che colpisce in modo ampio le arterie cerebrali. Se vuoi approfondire dai uno sguardo su wikipedia.  (+ info)

cos è l'encefalopatia vascolare cronica?


Il termine di encefalopatia vascolare cronica è un termine generico per definire una sofferenza della corteccia cerebrale e di alcune zone più profonde (i nuclei grigi) e a volte della corteccia cerebellare, dovuta a disturbi dell'afflusso di sangue le cui cause possono essere molteplici. Anche se raramente, essa puo' essere causa di crisi epilettiche. La terapia ovviamente varia a seconda della causa intervenendo per corregere o allontanare il fattore causale che andrà ricercato con una accurata anamnesi e un altrettanto scrupoloso esame neurologico.  (+ info)

Encefalopatia porto sistematica.?


Avrei bisogno delle maggiori informazioni possibili su questa cosa, premetto che non sono per nulla esperto di medicina. Grazie.
----------

Cerchero di essere il piu concisa possibile....ti dico gia da subito che è una patologia che colpisce il cervello la cui causa pero deriva da gravi problemi al fegato!!

L'encefalopatia porto-sistemica si può verificare nell'epatite fulminante causata da virus, farmaci o tossine, ma, più comunemente, si verifica nella cirrosi o in altri processi cronici quando, in seguito all'ipertensione portale, si è sviluppata un'estesa rete di anastomosi porto-sistemiche

Per anastomosi porto cavali intendo l'incrocio ed il rimescolamento di sangue proveniente dalla parte medio bassa del nostro corpo (sopratutto intestino,pancreas,milza,colon,appendice,gambe etc...) che non salta proprio il fegato (che normalmente funge da filtro ripulitore) e quindi il sangue "sporco" arriva impuro alla parte alta del corpo e sopratutto al cervello!!


La sindrome è anche secondaria alle derivazioni porto-cavali o ad altre anastomosi chirurgiche porto-sistemiche.

Nei pazienti con un'epatopatia cronica, l'encefalopatia è, di solito, scatenata da cause specifiche, potenzialmente reversibili e "guaribili" (p. es., sanguinamento GI, infezione, squilibrio elettrolitico (specialmente ipokaliemia), abuso di alcol) o da cause iatrogene (tranquillanti, sedativi, analgesici, diuretici).


La patologia si manifesta con sintomi neuropsichiatici gravi.

Le modificazioni della personalità (p. es., comportamenti inappropriati, alterazioni dell'umore, senso critico alterato), rappresentano le comuni manifestazioni iniziali che possono precedere la comparsa di chiare alterazioni dello stato di coscienza.


Sofisticate indagini psicomotorie possono svelare queste alterazioni quando clinicamente non sono neppure sospettate. Abitualmente, si verificano dei disturbi della coscienza.

Inizialmente possono essere presenti lievi alterazioni del ritmo del sonno, dei movimenti fini e delicati e della parola.

Manifestazioni come la sonnolenza, lo stato confusionale o stuporoso e il coma franco sono indicativi di uno stadio avanzato di encefalopatia.


Un caratteristico segno precoce è l'aprassia costruttiva, in cui il paziente non è in grado di riprodurre disegni semplici (p. es., una stella). Si rileva spesso un tipico odore dolciastro del respiro, detto fetor hepaticus.


Quando il paziente stende le braccia in avanti con i polsi in flessione dorsale, si manifesta un caratteristico tremore a scosse ritmiche, a battito d'ali (flapping tremor o asterixis); con il progredire dello stato comatoso, il segno scompare.


Nei casi ad andamento fulminante e nei bambini possono comparire agitazione e stato maniacale, segni altrimenti poco frequenti. Sono di rara osservazione le convulsioni e i segni neurologici focali che, se presenti, devono far pensare a un'altra causa (p. es., un ematoma sottodurale).


La diagnosi è clinica.Hanno poco valore gli indici epatici,ha invece gran valore l'elettroencefalogramma!!

Di solito l'encefalopatia nell'epatopatia cronica risponde al trattamento, specialmente se la causa scatenante è reversibile. Nella maggior parte dei casi, la sindrome regredisce senza esiti neurologici permanenti. Alcuni pazienti, specialmente quelli portatori di uno shunt porto-cavale, necessitano di un trattamento continuo e possono raramente andare incontro a una paraparesi spastica o ad altri segni extrapiramidali permanenti.

Il coma secondario a un'epatite fulminante risulta fatale in più dell'80% dei pazienti, nonostante la terapia intensiva; i pazienti con un'insufficienza epatica avanzata spesso muoiono di encefalopatia porto-sistemica.  (+ info)

cos'è l'encefalopatia multinfartuale?


è una malattia del sistema nervoso vegetativo, viene soprattuttoin età avanzata  (+ info)

Encefalopatia Chianti?


Mi srve x l'esame d neurologia,ma non riesco a trovarla da nessuna parte.AIUTOOOOOO!!!Magari qlk link....Dovrebbe essere da alcolismo!
----------

Encefalopatia Chianti ??
Alcolica ??

Io non l'ho mai sentita .

Però l'assonanza tra Encefalopatia portosistemica da alcol e Chianti ,è fantastica !!!
Voglio conoscere il genio ...Mr. Chianti ??  (+ info)

cosa significa : encefalopatia connatale?


e da cosa e' provocata ?
quali conseguenze puo' avere nel tempo ?
e' curabile e/o migliorabile ' ?
mi puo' rispondere un medico possibilmente ?
grazie
puo' essere provocata da difficolta' nel disimpegno ?
puo' provocare un' asfissia perinatale di 24 ore ?
----------

encefalopatia connatale è un patologia del cervello che si manifesta fin dalla nascita. encefalopatia significa "malattia del cervello", è una sofferenza cerebrale, un danno che avviene prima della nascita e che si manifesta fin da subito
le cause sono in genere due:
- ipossia (al bambino non è arrivato sangue - e quindi ossigeno - per un determinato lasso di tempo e il cervello si è danneggiato)
- virale (un virus della madre ha contagiato il feto e ne ha danneggiato lo sviluppo cerebrale). i virus sono del gruppo TORCH: toxoplasmosi, rosolia, citomegalovirus e hiv
le conseguenze? difficile dirlo, dipende da quando si è sviluppato il danno. tanto più bassa è l'età gestazionale (ovvero quanto è piccolo il feto in settimane) tanto il danno occorso sarà importante. se il danno avviene poco prima del parto, i danni saranno presumibilmente minori
i danni possono essere di varia entità: tetraparesi spastica, ritardo mentale più o meno grave, cecità... il danno non è curabile in quanto una volta nato il bimbo non si può più intervenire sulle cause che provocano il danno. terapie, sostegno e riabilitazione possono aiutare a migliorare le condizioni di vita, ma dipende dal tipo di danno  (+ info)

Cibarsi di carne infetta porta alla encefalopatia,le conseguenze di questa malattia si puo portare alla...?


alla....pazzia
----------

Sury mi pare di si....infatti comporta i seguenti sintoni Progressiva perdita della memoria e delle abilità cognitive nabilità a concentrarsi Progressiva perdita di conoscenza Letargia
Altri sintomi neurologici sono:
Tremore Atrofia muscolare Demenzia Perdita della capacità di parlare Mioclonia  (+ info)

Per tutti quelli che fanno uso di alcool!!!!!!!!!!!?


E’ stato dimostrato che l’abuso d’alcolici provoca il malfunzionamento di molti apparati del nostro corpo e di conseguenza il loro danneggiamento.

Apparato digerente

L’apparato digerente è gravemente compromesso dall’alcol che provoca irritazione e danni alle pareti dello stomaco. L’indurimento delle mucose della bocca e della lingua alterano la percezione dei sapori. Bevendo alcol aumentano notevolmente le possibilità di contrarre esofagite, gastrite e ulcera così come aumenta anche la probabilità di sviluppare tumori alla bocca, all’esofago, allo stomaco, al colon e al retto.

Fegato

E’ stato dimostrato che gli effetti nocivi dell’alcol sono soprattutto a carico del fegato: il 90-100% di forti bevitori hanno un fegato ingrossato mentre il 10-35% sviluppa epatite alcolica e il 10-20% cirrosi. Astenendosi dal bere è possibile guarire un fegato ingrossato mentre l’epatite e la cirrosi alcolica sono malattie progressive e mortali che, di norma, non trovano benefici dalla riduzione del bere



La malattia peggiore è la cirrosi epatica..
La diminuzione della funzionalità del fegato comporta complicazioni quali:

* formazione di liquido a livello peritoneale (ascite)
* formazione di circoli venosi collaterali. Questi possono essere superficiali, ed essere visibili sull'addome ( viene chiamata caput medusae l'insieme delle varici venose che partono a raggiera dall'ombellico), oppure riguardare le vene alla giunzione tra esofago e stomaco, che sono rami rispettivamente della vena cava superiore e della vena porta e che si anastomizzano (uniscono) tra di loro, avendo così quest' ultime la possibilità di by-passare l'ostacolo dovuto alla cirrosi, presente nella circolazione portale intraepatica. La rottura di queste ultime varici può provocare una grande emorragia, evento temuto e pericoloso per la vita del soggetto, che può essere prevenuto però attraverso la terapia e il periodico controllo per via endoscopica (gastroscopia) delle dimensioni e del colore delle varici esofagee.
* encefalopatia epatica, che si manifesta con confusione mentale e sonnolenza, fino al coma
* sindrome epatorenale, caratterizzata da un rapido deterioramento della funzione renale
* epatocarcinoma, frequente causa di morte nei soggetti cirrotici, motivo per il quale questi vengono sottoposti a controlli periodici tramite ecografia , TC (tomografia computerizzata) , RM (risonanza magnetica) e e altri test sierici (dosaggio dell'AFP=alfa feto proteina).
----------

...estiquaatsi?  (+ info)

1  2  3  

Lasciare un messaggio su 'Encefalopatia Epatica'



Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.

Ultimo aggiornamento: Settembre 2014