FAQ - Ematoma Subdurale Acuto
(Powered by Yahoo! Answers)

Cosa fare quando la tua testa e tutto il resto di te sono in acuto disaccordo?


mi sto strappando in due
o più pezzi
non so
non capisco
AMORE?
ahahahah
oddio
amore
quanto vorrei che fosse amore.
----------

è così che iniziano i miei soliloqui...  (+ info)

Versamento sanguigno o ematoma calcificabile sul polpaccio:help consigliomedico come evitare la calcificazione?


Per trauma da caduta domestica,da circa 10 giorni avevo protuberanza-cuscinetto (inizialmente grande come mezza mano,poi ridotto,ma mai comparsi i soliti colori cutanei giallo viola blu tipici delle botte e traumi) sulla gamba lato esterno tibia sopra caviglia,gonfiore per versamento interno di sangue per sospetta rottura di una venula locale .Il medico-base ha previsto lungo tempo di riassorbimento e rischio di calcificazione "perchè il sangue internamente versato si organizza localmente come vuole lui " . Dal terzo dì in poi,io ho costantemente cosparso il gonfiore con un Gel "Hirudoid" (cioè glicosaminoglicanopolifosfato 40.000 U. APTT) in alternativa mi consigliavano altra pomata "Flebs". Ora effettivamente il gonfiore s'è ridotto,ma, alla palpazione , sento un visibile bugno duro benchè non più dolente . Premesso cio', chiedo ad un medico specialista cos'altro io potrei fare per evitare la calcificazione preannunciatami dal medicodibase . Grazie !
----------

ti consiglio la visita da un ortopedico e forse un ecografia per sicurezza.
Cmq penso che un pò di terapie come ultrasuono e poi un massaggio defibrosante o la tecarterapia in quanto come già hai scritto se l'ematoma non evolve normalmente in cicatrice e tende a incistarsi e calcificarsi, è necessario praticare un intervento chirurgico.  (+ info)

Ma visto che ora è entrato in vigore il bananismo acuto in politica?


Un giorno potrò aspirare ad un'alta carica presidenziale?
----------

ok contaci!  (+ info)

salve a tutti chi sa dirmi perché ho un acuto dolore alle tempie e mi fanno male le ginocchia?


se sei a diete e fai attività sportiva potrebbe capitare..mangia più zuccheri...non grassi..  (+ info)

Perdite ematiche dopo incisione ematoma al grande labbro?


Ciao a tutti, martedì scorso mi sono recata dal mio ginecologo poichè mi si era formata una cisti che mi faceva male all'interno del grande labbro destro. Il ginecologo che mi aveva visitato il sabato di Pasqua ( il mio gine non era reperibile e per l'urgenza mi sono recata da 1 altro ) mi aveva diagnosticato un sospetto ascesso del Bartolino, ho fatto la cura antibiotica e antinfiammatoria ma dopo 6 giorni la cisti era ancora lì. Martedì vado dal mio gine e mi visita dicendomi che bisognava incidere per espellere il materiale raccolto nella cisti, secondo lui non era legata al Bartolino. Mi ha incisa con una siringa da aspirazione (senza anestesia ma non ho sentito assolutamente male) e poi ha svuotato la sacca che conteneva sangue coagulato, probabilmente la cisti si è formata a seguito di un piccolo trauma che ha causato un versamento che si è raccolto in questa sacca. Ora sto bene e non ho più nessun dolore ( la vigilia di Pasqua non potevo nemmeno stare seduta dal male) però continuo ad avere perdite, il gine mi ha detto che sicuramente ne avrei avute per qualche giorno, adesso siamo al terzo dopo l'intervento eppure continuo a sporcare l'assorbente di sangue, secondo voi è preoccupante? Non credo si tratti di emorraggia perchè la quantità delle perdite è modesta però ci sono, qualcuno di voi ci è passato e può rassicurarmi?
----------

Salve,
è assolutamente normale. Evidentemente è il caso che sfoghi ancora per un pò e cosi si eviti la riformazione di un ematoma. Abbi attenzione nell'igiene e medica l'incisione in modo opprotuno.
Ciao  (+ info)

Rimedio naturale per alleviare dolore acuto alle gengive, qualcuno mi aiuti...?


In seguito ad una forte influenza mi sono gonfiate molto le gengive, è uno strazio, non riesco a masticare niente perché mi fanno male.
Avete da consigliarmi un rimedio naturale? Non so se riesco ad aspettare anche domani senza mangiare...
----------

Fai un impacco con foglie di malva,si comprano anche in farmacia. Le metti in un po' d'acqua e le fai bollire in modo che diventano morbide, poi le applichi tiepide sulle gengive.Oppure compri un colluttorio tipo tantum verde e fai gli sciacqui.  (+ info)

distorsione cn rottura legamento astrogalico e in parte il mediale cn ematoma osseo?


raga ke m consigliate di fare x l'ematoma osseo x smaltirlo il piu in fretta possibile xk mi è stato comunicato di andare a giocare la prima categoria è visto ke sn giovane(16 anni) nn vojo perdere l'opportunita
ma immobilizarla nn senzo ke nn poxo camminarci
----------

Hai rotto il legament dell'astragalo e hai un ematoma dell'osso...l'unica cosa veramente utile che puoi fare è immobilizzare la zona lesa,metterci del ghiaccio,usare antinfiammatori ed aspettare che passi lo stato infiammatorio..nulla di piu!!

Vedrai che non appena sara sparito l'ematoma tornerai quasi come nuovo.  (+ info)

mio padre ha avuto un ematoma tempo fa e nn si è mai fatto controllare adesso dicono sia un tumore?


cioè col tempo qst ematoma diventato tumore perkè nn hanno ftt controlli!!! ma è possibile? un ematoma che diventa tumore? ma sn io che nn capisco di medicina o sn i miei genitori che mi prendono per il k--o (scusate) ma nn ho mai sentito una cs del genere,...aiuto nn vogiio preoccuparmi
----------

Innanzitutto la risposta generale: IN NESSUN CASO UN EMATOMA "DIVENTA" UN TUMORE. Che poi avrebbero potuto essere i "controlli" ad evitare tale "trasformazione" rende l'affermazione da assolutamente falsa a preoccupantemente surreale (mi auguro non sia parto della mente di qualche "medico").
Ci possono essere tumori con patterns particolarmente infiltrativi che possono causare ematomi (e quindi la coesistenza di tumore ed ematoma), come è possibile osservare, per altro raramente, l'evoluzione di ematomi verso lesioni similtumorali (es. miositi ossificanti) ma mai tumorali.

La trasformazione di un ematoma in un tumore non è mai stata descritta in tutta la storia della medicina.

La spiegazione di quello che può aver portato ad una situazione di totale confusione va ricercata nelle risposte alle seguenti sei domande:

1. In che distretto corporeo è presente la formazione in oggetto e quanto tempo fa è comparsa?
2. La diagnosi iniziale di "ematoma" da chi è stata posta (autodiagnosi o diagnosi posta da un medico)?
3. la diagnosi di ematoma è stata solo clinica o anche strumentale (ecografia o rmn/tac a seconda del distretto)?
4. vi è stato un trauma che possa con ragionevole certezza essere posto in nesso causale con la comparsa della formazione?
5. il paziente assume terapia antiaggregante (ac. acetilsalicidico, ticlopidina, ecc..) o anticoagulante orale (Coumadin, Sintrom, ecc..)?
6. quando e per quale motivo si è smesso di parlare di ematoma e si è cominciato a parlare di tumore, e quale sarebbe il tumore ipotizzato o accertato attualmente presente?

La risposta in generale te l'ho data, se mi completi le tua domanda con le risposte ai sei quesiti posso provare ad ipotizzare quello che effettivamente potrebbe essere successo...  (+ info)

MIO PADRE 15 GIORNI FA HA AVUTO UN INFARTO MIOCARDICO ACUTO SENZA RIPORTARE DANNI AL CUORE?


IERI SERA HA AVUTO UN PO' DI TACHICARDIA QUALCUNO SA SE E' UN SINTOMO NORMALE DOPO QUELLO CHE GLI E' ACCADUTO? AIUTO
----------

Certo che è normale. E' invece abbastanza raro un infarto miocardico acuto senza traccia di danno: tuo padre è nato con la camicia. Queste sono delle avvisaglie di sofferenza cardiaca: la tachicardia, un'aritmia (non sempre avvertita dal paziente) uno stato di angina pectoris (dolore intercostale o bruciore all'altezza del cuore) dolori al braccio sinistro...
E' bene che, insieme ad un cardiologo, riscriva il suo stile di vita, cominciando dall'alimentazione, passando per i farmaci e proseguendo per eventuali vizi (alcol, fumo, ecc...)
Certi segnali sono normali e non vanno sottovalutati: chi ha avuto un nfarto può tranquillamente vivere una vita al 99% normale!
Auguri per tuo padre.  (+ info)

come curare un vasto ematoma sotto l'occhio dovuto ad un forte colpo allo zigomo?


sono gia passati dei giorni ma non accenna a sparire. In farmacia non mi hanno voluto dare pomate per questo tipo di ematomi tipo lasonil o ematoril in quanto la posizione e' sconsigliata. Poichè lavoro a contatto con il pubblico ricevo duemila domande..cos'hai fatto all'occchio? sembra il risultato di un cazzotto e non la testata per gioco di un bimbo di 16 mesi!!! un consiglio???
----------

  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio o immagine su "Ematoma Subdurale Acuto" (o accedere al forum):



Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.

Ultimo aggiornamento: Settembre 2014
Statistiche