FAQ - Cefalalgie Autonome Del Trigemino
(Powered by Yahoo! Answers)

voglio aiuto causa del trigemino infiammato?


sono mirella ho quasi 30 anni e da due anni ke soffro del trigemo infiammato sono stata pure operata ma senza risultati vi prego aiutatemi il dolore e' al 100 x 100 non vivo piu'
----------

  (+ info)

nervo Trigemino cosa posso fare di utile?


mi fa male di piu vicino alla tempia e anche quando rido,ho scoperto oggi che le cuffie da lavoro mi danno fastidio,mio padre ne soffre già da 4 anni e io comincio ed avere qualche sintomo da oggi 17 giu 2008....ringrazio in anticipo x il vostro importante aiuto
----------

Ciao, se il tuo papà ne soffre da tempo, senza averlo risolto,avrai ben compreso che le cure della medicina ufficiale ben poco possono se non con l'intervento chirurgico. Mi spiace per il papà.
So per certo che molte persone riescono a farlo regredire con l'omeopatia, anche per anni.
Il quinto nervo cranico detto trigemino, si cura con NERF FACIAL assieme ad altri rimendi di base che il medico omeopata individua come tuo terreno di base.
L'omeopatia cura la causa per guarire il sintomo anche se il Nerf Facial è un sintomatico.
Ti suggerisco, vivamente, di prendere appuntamento con un omeopata unicista, la cura costa 5 euro al tubetto di 100 granuli e dura un mese circa, anche se i rimedi saranno più d'uno non ti dissangui, la visita costa cisrca 80 euro.
Ciao e auguri, fammi sapere...
P.S: mi sento di dirti di fate attenzione agli eventuali suggerimenti di sedicenti medici, laureati anche in copia incolla, persino della biografia di Giuni Russo, che fanno proprie intellettualità altrui, cosa peraltro proibita anche dalla legge. Il copia incolla è lecito se riferite le fonti.  (+ info)

Chi conosce la nevralgia del trigemino?


Mia madre ne soffre, da anni stiamo cercando di curarla. Conoscete qualcuno che l'ha curata con successo? E soprattutto come? Grazie infinite a tutti coloro che vorranno contribuire.
Sarei grata anche a chi volesse indicarmi quali specialisti consultare per poter determinare la causa e rimuoverla (completamente o parzialmente), per evitare l'assuefazione che i farmaci normalmente prescritti inevitabilmente danno.
----------

La nevralgia del trigemino é un disordine neuropatico del nervo trigemino che causa episodi di intenso dolore negli occhi, labbra, naso, cuoio capelluto, fronte, aree cutanee esterne e mucose interne della mascella e della mandibola.
Non esiste alcuna "vera cura" per la nevralgia trigeminale, ma può essere trattata paliativamente con antiepilettico come la carbamazepina (Tegretol), fenitoina o gabapentin (Neurontin). Gli effetti anticonvulsivi possono essere potenziati con adiuvanti come il baclofen o il clonazepam (una benzodiazepina). Il Baclofen può anche aiutare alcuni pazienti a mangiare più normalmente se i movimenti della mandibola tendono ad aggravare i sintomi. Il dolore può essere trattato a lungo termine in alcuni pazienti con un oppioide come il metadone, che a spesso funziona, ma a volte, a causa della natura della nevralgia, gli analgesici tradizionali hanno un effetto trascurabile. Basse dosi di alcuni antidepressivi come la nortriptilina possono essere efficaci nel trattamento del dolore neuropatico.

Un grande in bocca al lupo a tua mamma.
Un bacione
Cristina  (+ info)

posso prendere l aereo se affetta da una lieve infiammazione del trigemino(dovuta a colpo di freddo?)?


ho da qualche giorno una lieve infiammazione di tutto il lato sinistro del volto(compreso l occhio) dovuto a freddura(caldo fuori e airia climatizzata dentro)...non mi da molto fastidio ma tra una settimana esatta devo prendere l aereo..posso farlo o vi sono controindicazioni??
----------

Lo sbalzo di pressione che avviene quando l'aereo decolla e atterra crea dei dolori all'orecchio se c'è del muco che chiude il canale che porta l'aria dalla bocca all'orecchio interno. Per risolvere questo inconveniente basta masticare una gomma, aprendo e chiudendo la bocca.
Non è detto che l'infiammazione del trigemino abbia prodotto del muco nel cavo orale. Vai tranquilla.  (+ info)

quali gusti ci permette di sentire il nervo trigemino?


Non saprei...io sapevo che il trigemino innerva tutto il viso dall'occhio al mento e non sapevo avesse anche funzioni gustative!  (+ info)

La tecarterapia per il trigemino?


A causa di un'operazione mio papà ha subito una lesione alla menbrana del nervo trigemino, ho sentito che la tecarterapia può far cessare o almeno diminuire il dolore. E' vero?
----------

Consulta questi siti. Anche se non ci sono indicazioni specifiche per analogia si direbbe di sì. Fatti pure consigliare da uno specialista  (+ info)

INNERVAZIONE DAL TRIGEMINO DELLA GHIANDOLA LACRIMALE?


A livello del plesso pterigo-palatino esistono sia fibre simpatiche che parasimpatiche, il nervo zigomatico, che prende fibre da portare al nervo lacrimale per innervare le ghiandole lacrimali, prende solo fibre parasimpatiche o ci porta pure quelle del sistema simpatico alla ghiandola?????????
----------

Il nervo zigomatico porta TUTTE E DUE, sia orto che para- simpatiche!

-esame di anatomia eh?- ;)  (+ info)

Dolore causato dal nervo trigemino infiammato. cosa fare?


Il fastidio lo avverto soprattutto nella zona dietro l'orbita dell'occhio sinistro. E' davvero insopportabile .

Avete rimedi naturali da proporreoltre ai soliti farmaci?
Purtroppo sono un po' allergica, se pensate che l'aulin bustina intera mi provoca le allucinazioni e anche l' Oki mi sballa potete capite a che livelli sto eheh!!
----------

http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080822064408AAKN0kf
non so se ti possa essere utile... cmq meglio che tu vada in erboristeria se nn vuoi passare in farmacia..  (+ info)

nevralgia del trigemino aiuto?


è da diversi giorni che ho un fastidio ai denti sia superiori che inferiori sono andata dal dentista con una panoramica fatta 2 mesi fa e lui mi ha detto che i denti sono a posto
sabato è iniziato un dolore forte ,pulsante,ai denti supra e sotto,all'orecchio alla tempia,solo la parte destra
ho preso il sinflex forte,mi da giusto un po di sollievo,poi il dolore si riacutizza.ne prendo 3 al giorno
ieri la guardia medica mi ha detto che potrebbe essere una nevralgia del trigemino,mi ha detto di prendere il coefferalgan 1000 ogni 8 ore.stesso effetto del sinflex.
stamane sono tornata dal dentista per fare accertamenti piu approfonditi,mi ha rifatto le lastre,quelle piccoline,mi ha fatto test di sensibilita al calore e al freddo con il ghiaccio spray.secondo lui è tutto a posto,problemi ai denti non ci sono
domani andro dal medico generico,nel frattempo continuo le medicine.conoscete questo tipo di infiammazione e se si quali sono i rimedi?
ha visto un po su internet e la situazione non è bella.spero sia solo un'episodio,come faccio ad evitare che si rinfiammi il nervo una volta sfiammato?
grazie
----------

Ciao Marina

Il quadro è effettivamente compatibile con una nevralgia del trigemino.
Se così fosse ti faccio tre appunti

Innanzitutto, per rispondere alla tua domanda, è una condizione che non si può prevenire perchè non se ne conosce la causa. In pratica succede che le fibre dolorifiche del nervo trigemino (che portano la sensibilità dalla faccia) inizia a sparare impulsi. Perchè sparano impulsi non si sa, quindi non si può curare

Una caratteristica della nevralgia del trigemino è che è presente esclusivamente dolore senza nessun segno neurologico. il fatto quindi che alle prove di sensibilità sia risulstato tutto ok è un ulteriore conferma a favore della nevralgia e assolutamente non un elemento a sfavore

Infine, per quanto riguarda la terapia, il dolore è un dolore neuropatico. Cioè il nervo che porta le informazioni dolorose inizia a scaricare impulsi autonomamente e al cervello giungono segnali come se ci fosse un male atroce sul volto (ed è per questo che senti male al volto anche se non hai niente). Per questo antinfiammatori normali servono a poco. In caso di dolore forte è preferibile utilizzare farmaci che agiscono a livello del sistema nervoso centrale, in particolare antidepressivi (a dosi idonee ovviamente) tipo carbamazepina.

In ogni caso fatti vedere dal medico di base, in quanto la diagnosi è indispensabile.

Saluti  (+ info)

Possibile nevralgia al trigemino?


Hanno riscontrato in mia madre una probabile nevralgia al trigemino mascellare; come terapia le hanno prescritto "CARBAMEZEPINA EG" da 200 mg, da prendere 1 e mezza la mattina, e 1 e mezza la sera; tra una settimana dovrebbe farsi le analisi del sangue per vedere se è quella la giusta dose, dopo di ché si dovrà rivolgere ad un neurologo. Tengo a precisare che mia madre ha subito una gastrectomia subtotale e pesa 45 kg. Ha iniziato la cura ieri sera, ma stamattina, dopo aver preso la seconda dose, si è sentita male, anzi, sta ancora ora male mentre vi scrivo; i sintomi sono capogiro, debolezza, vuoti allo stomaco. Il dentista ha esagerato con la dose? O sono semplicemente i sintomi del farmaco?
----------

La dose è corretta, e il tipo di farmaco di solito funziona bene per calmare la sintomatologia tipica della nevralgia trigeminale.
La debolezza e i capogiri probabilmente sono effetti collaterali che magari spariranno col proseguire della terapia (fai caso che è un antiepilettico), ma in ogni caso è bene fare ulteriori accertamenti perché è un farmaco che presenta molte interazioni con altre sostanze.
In ogni caso il dentista non è lo specialista appropriato per questo tipo di patologie, e anzi se non ha frequentato la facoltà di Medicina e Chirurgia ma di Odontoiatria come oggi la maggior parte fa (è obbligatorio così per fare i dentisti oggi), sarebbe bene che si astenga dal prescrivere farmaci per una 'sospetta' nevralgia trigeminale. Consiglio una visita neurologica per valutare se effettivamente si tratta di questo tipo di disturbo e per aggiustare, se necessario, la terapia.  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio su 'Cefalalgie Autonome Del Trigemino'



Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.

Ultimo aggiornamento: Settembre 2014