http://www.lookfordiagnosis.com
English
Spanish
Italian
Portuguese
French
Swedish

Riportati casi "Sindrome Dell'Arteria Spinale Anteriore"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/22. paresi bilaterale acuta del braccio.

    OBIETTIVO: Per per studiare paresi bilaterale del braccio del motore puro dell'inizio acuto. Questa sindrome è finora una caratteristica clinica a mala pena descritta attribuita ad ischemia nel territorio dell'arteria spinale anteriore (asa). CASI: Presentiamo 2 pazienti con l'inizio acuto del deficit puro del motore in entrambi gli arti superiori. RISULTATI: La formazione immagine a risonanza magnetica del midollo spinale cervicale ha rivelato gli infarti nel territorio dell'asa. In 1 caso, ulteriore partecipazione discreta suggerita della materia grigia di elettrofisiologia. CONCLUSIONE: In pazienti con la debolezza acuta di entrambe le armi senza ulteriori deficit neurologici, una sindrome incompleta dell'asa dovrebbe essere considerata con i corni anteriori principalmente che sono commoventi. La formazione immagine e l'elettrofisiologia a risonanza magnetica sono attrezzi importanti più ulteriormente per confermare sia la posizione che l'estensione della lesione spinale. (+info)

2/22. sindrome spinale anteriore dell'arteria dopo arthroplasty totale dell'anca nell'ambito di anestesia epidurale.

    Presentiamo un caso della sindrome spinale anteriore dell'arteria in un uomo di 57 anni che ha un arthroplasty totale dell'anca nell'ambito dell'anestesia epidurale. L'inserzione e l'ambulatorio epidurali erano non movimentati. La debolezza di motore più bassa bilaterale del membro è stata attribuita postoperatorio alla dose iniziale di anestetico locale. Non ci era cambiamento nella condizione neurologica 24 ore più successivamente. La formazione immagine a risonanza magnetica ha dimostrato l'infarto del midollo spinale. La diagnosi della sindrome spinale anteriore dell'arteria è stata fatta basato sul patient' stato neurologico di s e risultati di MRI. (+info)

3/22. sindrome ischemica del midollo spinale dopo esophagectomy transthoracic: due casi di una complicazione neurologica rara.

    La sindrome spinale anteriore dell'arteria (ASAS) è una complicazione rara dopo la chirurgia dell'aorta toracica o addominale. La sindrome di commissuralis di sulco rappresenta un ASAS parziale o incompleto. Segnaliamo due casi delle sindromi ischemiche del midollo spinale dopo esophagectomy transthoracic. Ciò rappresenta una prevalenza di questa sindrome di 0.2% in più di 1000 esophagectomies successivi effettuati alla nostra istituzione. Il paziente 1 ha sviluppato un ASAS il primo giorno dopo esophagectomy. Il paziente 2 ha mostrato i segni clinici patognomonici connessi con la sindrome di commissuralis di sulco dopo una finestra asintomatica. In entrambi i pazienti, il limite dei sintomi neurologici inizialmente è migliorato ma d'altra parte è rimanere identicamente per il resto del follow-up di 9 e 12 mesi. Anche se la prognosi delle sindromi neurologiche che derivano dall'infarto del midollo spinale è poveri, le prove preoperative per identificare i pazienti al rischio sembrano non essere giustificate a causa dell'incidenza molto bassa di queste sindromi dopo esophagectomy e la sensibilità e la specificità difficili delle modalità diagnostiche attualmente disponibili. Tuttavia, la possibilità della sindrome ischemica del midollo spinale dovrebbe essere tenuta presente quando i pazienti presentano con i sintomi neurologici dopo esophagectomy. (+info)

4/22. sindrome spinale anteriore dell'arteria in un adolescente con la mancanza della proteina s.

    La diagnosi della sindrome spinale anteriore dell'arteria può essere fatta con alta esattezza da esame clinico completo congiuntamente ai risultati a risonanza magnetica tipici di formazione immagine. L'inizio improvviso di tetra o paraparesis e la perdita sensitiva dissociata con disfunzione della vescica sono i segni clinici principali. Discutiamo i risultati clinici e radiologici in un adolescente che presenta con la sindrome spinale anteriore dell'arteria. I risultati del laboratorio hanno mostrato una mancanza ereditaria della proteina s. (+info)

5/22. analgesia epidurale postoperatoria e sindrome spinale anteriore transitoria possibile dell'arteria.

    PRIORITÀ BASSA ED OBIETTIVO: Presentiamo una complicazione insolita di analgesia epidurale usata per facilitare il rilievo di dolore postoperatorio mentre permettiamo la mobilizzazione del paziente. RAPPORTO DI CASO: Una donna di 65 anni con una storia della malattia polmonare ostruttiva cronica, della malattia cardiovascolare aterosclerotica, dell'indebolimento renale cronico e dell'anatomia vertebrale degenerante ha subito la resezione dell'uretere di sinistra dovuto l'ostruzione del tumore. Il giorno che segue la chirurgia, la mobilizzazione ad una poltrona è stata iniziata, seguito tramite una diminuzione nella pressione sanguigna. Presto dopo, la paralisi flaccida con il risparmio delle funzioni sensitive, costante con la sindrome spinale anteriore dell'arteria (ASAS), è stata diagnosticata. CONCLUSIONI: Questa complicazione dovrebbe essere considerata, particolarmente in pazienti al rischio quando considera le tecniche epidurali di analgesia nel periodo postoperatorio. Med 2001 di dolore del registro Anesth; 26: 274-277. (+info)

6/22. sindrome spinale anteriore dell'arteria dopo ambulatorio aortico in un bambino.

    La sindrome spinale anteriore dell'arteria è rara in bambini. In adulti, in cui è osservato il più delle volte dopo resezione dei aneurysms aortici di thoracoabdominal, la formazione immagine a risonanza magnetica spinale è considerata la ricerca first-line per confermare la diagnosi clinica. Un maschio di 3 anni che ha presentato con questa sindrome dopo che l'ambulatorio cardiaco palliativo per una malformazione cardiaca complessa connessa con coarctation aortico è presentato. La diagnosi clinica di danno delle cellule del corno anteriore sotto il livello L2 è stata confermata dall'elettromiografia e F-fluttua gli studi. Il risparmio dei tratti sensoriali dorsali è stato documentato dadei potenziali somatosensory-evocati normali, che hanno confermato la localizzazione anteriore della lesione. La formazione immagine a risonanza magnetica spinale ha effettuato il giorno 15 ed il giorno 105 dopo che l'ambulatorio era normale. I deficit neurologici, compreso paraplegia flaccido, sono rimanere stabili tranne la ricomparsa dei riflessi patellar il giorno 83. Gli studi di conduzione di Neurophysiologic erano costanti con perdita più bassa del motoneuron. In questa formazione immagine paziente e a risonanza magnetica era meno sensibile nella dimostrazione della lesione del midollo spinale che la neurofisiologia clinica. i potenziali Somatosensory-evocati non sono riuscito a rilevare l'insulto. La prevenzione può quindi richiedere altre tecniche neurophysiologic di controllo. (+info)

7/22. sindrome Cruciate del uomo-in--barilotto o di paralisi? Rapporto di un caso del diplegia brachiale.

    Un paziente che ha sviluppato il diplegia brachiale isolato che segue l'ambulatorio cardiaco è descritto. La lesione cerebrale di fondo non potrebbe essere localizzata usando la formazione immagine a risonanza magnetica (MRI). I potenziali evocati hanno rilevato i risultati normali, mentre gli stati latenti patologici sono stati veduti su stimolo magnetico corticale. Il loro miglioramento notevole nel corso di seguente anno è stato accompagnato dal recupero clinico quasi completo. I riflessi conservati del braccio, insieme alle unità di motore lente osservate di infornamento nell'elettromiografia discussa contro le lesioni bilaterali del plesso brachiale. Attribuiamo il diplegia osservato ad una lesione midollare al livello del decussation pyramidal, presumibilmente causato tramite un'occlusione embolic intraoperative dell'arteria spinale anteriore. La paralisi e la uomo-in-barilotto-sindrome Cruciate (MIBS) entrambi sono termini usati per descrivere il diplegia brachiale; paralisi cruciate una volta causato dalle lesioni midollari, MIBS una volta causato da dalle lesioni supratentorial o midollari. Uso esclusivo del termine MIBS per le lesioni bilaterali del lobo frontale, come nella descrizione originale, fornirebbe più chiarezza nella terminologia. (+info)

8/22. sindrome spinale anteriore dell'arteria dopo l'innesto elettivo di esclusione di arteria coronaria.

    Un paziente di 65 anni con la malattia di cuore ischemica e la nefropatia ipertesa ha fatto svilupparsi il paraplegia dopo che revascularization elettivo dell'arteria coronaria causato tramite infarto spinale anteriore. Le complicazioni spinali sono rare dopo l'innesto di esclusione di arteria coronaria. I meccanismi possibili della ferita del midollo spinale sono discussi e la letteratura relativa è esaminata. (+info)

9/22. paralisi bilaterale ed adesione del popolare vocale nella sindrome spinale anteriore dell'arteria.

    Lo scopo di questo rapporto è di presente un caso raro della sindrome spinale anteriore dell'arteria (ASAS) in cui è risultato essere una lesione unita della paralisi e dell'adesione. Una donna di 26 anni con una storia di ASAS si è lamentata della difficoltà del decannulation tracheale. In 1988, intubated e subito la tracheotomia a causa della debolezza di muscolo respiratoria e decannulated in 1990. In 1998, ha avuta consegna cesarean nell'ambito dell'anestesia generale e la dispnea di postdelivery ha reso necessaria ancora la tracheotomia. Sulla sua prima visita negli noi, l'esame endoscopico ha rivelato l'immobilità bilaterale del popolare vocale al midline senza un fotoricettore apparente. La laringoscopia diretta nell'ambito dell'anestesia generale ha rivelato un'adesione glottic posteriore e lo sfregio, che sono stati trattati dall'asportazione della cicatrice e dell'iniezione steroide locale. Il popolare vocale di sinistra ha riguadagnato gradualmente la mobilità, consentendo il decannulation 3 mesi dopo il trattamento. Questa immobilità complicata del popolare vocale è risultata dovuto adesione e la paralisi parziale ha unito. (+info)

10/22. Combinazione di infarti nell'arteria cerebellare inferiore posteriore e nei territori spinali anteriori dell'arteria.

    Dopo un episodio di ipotensione sistematica vasodilatatore-indotta, un lateropulsion oculare sviluppato uomo di 75 anni al quadriparesis di destra e di sinistra-lato-dominante, una perdita di sensazione superficiale sotto il livello del dermatome C4 e un anuresis. Infarti indicati a risonanza magnetica di formazione immagine (MRI) nel giusto emisfero cerebellare (territorio inferiore posteriore dell'arteria cerebellare) e nel cavo cervicale superiore (territorio spinale anteriore dell'arteria); la combinazione di arteria cerebellare inferiore posteriore (pica) e di infarti spinali anteriori dell'arteria (asa) non è stata segnalata precedentemente. L'angiografia ha rivelato la stenosi severa nelle arterie vertebrali bilaterali. Il hypoperfusion emodinamico delle arterie vertebrali stenotic può causare questa combinazione insolita. (+info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio o immagine su "Sindrome Dell'Arteria Spinale Anteriore" (o accedere al forum):



Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.
Ultimo aggiornamento: Aprile 2009
Statistiche