http://www.lookfordiagnosis.com
English
Spanish
Italian
Portuguese
French
Swedish

Riportati casi "Perdita Dell'Udito"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/447. Perdite dell'udito minime, progressive e di variazioni in bambini. Caratteristiche, identificazione ed amministrazione.

    Riferirsi ai tipi specifici di perdite della capacità uditiva come " minimal" o " mild" sembra implicare che i loro effetti siano ugualmente delicati o trascurabili. Un corpo crescente di letteratura, tuttavia, sostiene la nozione che tali perdite possono avere un impatto significativo sullo sviluppo comunicativo ed educativo dei bambini in giovane età. Anche se OME è considerato un disturbo comune di infanzia, le prove crescenti suggeriscono che non siano sempre benigne e possano contribuire alle difficoltà educative e comunicative significative in alcuni bambini in giovane età una volta accompagnate da perdita della capacità uditiva conduttiva. SNHL anche bilaterale ed unilaterale molto delicato sembra contribuire ai problemi nelle zone della funzione sociale ed impressionabile, del successo educativo e della comunicazione in alcuni bambini. Poiché queste perdite dell'udito sono così delicate, non possono immediatamente essere riconosciute come la fonte di tali difficoltà. Lo scopo di questo rapporto è di intensificare il pediatrician' generale; consapevolezza di s di importanza delle perdite dell'udito persino molto delicate o minime in bambini. Come i portieri per children' la sanità di s, pediatri è tipicamente i destinatari primari delle espressioni parentali di preoccupazione e degli iniziatori delle valutazioni o dei rinvii per richiamare tali. (+info)

2/447. Displasia fibrosa dell'osso temporale.

    La displasia fibrosa è caratterizzata da un rimontaggio progressivo degli elementi normali dell'osso dal tessuto fibroso. È veduto nelle due prime decadi di vita ed ugualmente si distribuisce rispetto al sesso dei pazienti. L'osso temporale è coinvolto in 18% dei casi. La displasia fibrosa dell'osso temporale è manifestata più conunemente nel canale uditivo esterno (80%) e l'orecchio interno e medio può anche essere implicato. Le alterazioni Sarcomatous sono rare. La diagnosi è basata sulle immagini radiologiche. Il trattamento è conservatore e l'ambulatorio è riservato per la conservazione della funzione ed impedire le complicazioni. Il caso di un paziente maschio, 16 anni, che hanno presentato con perdita della capacità uditiva progressiva su un periodo di un anno è segnalato. (+info)

3/447. Deiscenza giugulare della lampadina nell'acondroplastia.

    Deiscenza giugulare della lampadina--completi l'assenza di tetto sopra la lampadina giugulare--è una malformazione rara, probabilmente presente dentro (+info)

4/447. Disfunzione cocleare e vestibolare derivando dallo sforzo fisico o dai cambiamenti ambientali di pressione.

    Il danno dell'orecchio interno dovuto sforzo fisico o i cambiamenti ambientali di pressione è stato descritto soltanto recentemente. Secondo Goodhill ci sono due meccanismi possibili della ferita: l'esplosivo e l'implosivo. Il precedente è innescato da pressione aumentata di C.S.F. trasmessa allo spazio del perilymph; gli ultimi da pressione aumentata nell'orecchio centrale trasmesso allo spazio del perilymph attraverso le due finestre. La perdita della capacità uditiva o le vertigini improvvise, o entrambe, sono i sintomi principali. La diagnosi sarà stabilita dalla storia, dall'audiogramma e dal electronystagmogram (INGLESE). Il trattamento è ancora discutibile. Poichè la formazione di fistola è una possibilità reale, un tympanotomy esplorativo è indicativo sui casi ritenuti sospetto. dovuto la varietà di sintomi ogni caso deve essere valutato individualmente. Una storia dettagliata è di massima importanza. (+info)

5/447. MRI di echinococcosis alveolare cerebrale.

    Il echinococcosis alveolare cerebrale è raro. Segnaliamo un caso con le masse intracraniche multiple che mostrano cavolfiore-come il modello di aumento di contrasto su MRI. Le lesioni sono provenuto dalla partecipazione epatica con l'invasione della vena cava inferiore. (+info)

6/447. Fissazione congenita isolata di suprastructure dello stapes.

    Le anomalie congenite isolate dei ossicles sono rare. La maggior parte dei casi di perdita della capacità uditiva conduttiva congenita secondaria alle anomalie dell'centrale-orecchio ha altri difetti collegati, quali atresia, il microtia e le deformità craniofacial. Presentiamo un caso raro della fissazione congenita isolata di suprastructure dello stapes, dove uno stapes monocrural con un footplate mobile è stato attaccato al promontory dallo synostosis ossuto. Non ci era muscolo di stapedius né processo pyramidal. Il incus ed il malleus erano della configurazione normale. La mobilizzazione dello stapes dal promontory ha provocato il miglioramento nell'udienza. Crediamo che questo sia il primo caso segnalato di una tal anomalia. Una revisione della letteratura del mondo di anchilosi isolata di suprastructure dello stapes e le classificazioni delle anomalie congenite secondarie sono discusse. (+info)

7/447. Linfomi di Sinonasal. Rapporto di caso.

    Nel campo dell'otorinolaringoiatria i linfomi sinonasal sono relativamente rari e rappresentano meno di 1% di tutte le malignità del collo e della testa. Al giorno d'oggi, sono considerare come consistere di due sottogruppi distinti, caratterizzati dal fenotipo, dalla posizione, dalla prognosi e dal trattamento. I linfomi del fenotipo della B-Cellula sono il tipo più frequente trovato nei seni paranasal. Sono meno aggressivi e trasportano una prognosi relativamente migliore. I linfomi di T/NK-Cell principalmente sono trovati nella cavità nasale. Sono più aggressivi e trasportano una prognosi relativamente più difettosa. Presentiamo un caso di un paziente di 65 anni, che ha protestato con l'ostruzione nasale di destra-parteggiata unilaterale connessa con una sensazione di giusta pienezza sonora. L'esplorazione di CT ha dimostrato l'opacità dei seni ethmoid e sfenoidali posteriori dalla parte di destra, con prova di erosione della parete anteriore dello sfenoide. L'endoscopia nasale ha rivelato la massa viola regolare, in seguito al meatus superiore di destra, che ha sanguinato sul contatto e che successivamente è stato indicato per essere, sulla valutazione istologica, un linfoma maligno della qualità superiore, non-Hodgkin' fenotipo della B-cellula di s. A seguito di una discussione sul caso presenteremo una revisione di questi tumori, che hanno una prognosi generale difficile, mettente a fuoco sull'epidemiologia, i luoghi dell'origine, i sintomi, la ricerca e l'amministrazione. (+info)

8/447. Una cassa del tumore endolinfatico del sac con la sopravvivenza a lungo termine.

    Un uomo di 72 anni ha sviluppato la paralisi facciale di sinistra all'età 14 e di sinistra-ha parteggiato perdita della capacità uditiva all'età 20. All'età di 59, ha presentato con dispersione di andatura e un grande tumore di sinistra di angolo di cerebellopontine è stato rilevato, che contrassegnato aveva distrutto l'osso pyramidal. Il tumore subtotally è stato resecato, ma ha richiesto due nuovi funzionamenti alle età di 64 e di 69 a causa di ricrescita del tumore. Attualmente, il tumore ricorrente ha distrutto l'osso occipital e sta invadendo il cuoio capelluto. Tuttavia, anche se ha parecchie paralisi del nervo cranico ed atassia cerebellare, rimane nello stato stabile e dimostra la sopravvivenza a lungo termine. Il patient' gli esemplari chirurgici di s hanno rivelato un adenoma papillare, che era recentemente probabilmente dell'origine endolinfatica del sac, anche se l'origine di questo genere di tumore, se risultando dall'orecchio centrale o dal sac endolinfatico, non è stata stabilita con certezza finora. In questa carta, forniamo ulteriore prova che questo tumore proviene dal sac endolinfatico, basato su anatomico, istopatologico e la prova embriologica. (+info)

9/447. anomalie dell'orecchio interno nella sindrome di trucco di Kabuki: un rapporto di tre casi.

    Tre pazienti, una femmina e due maschi, 28, 15 e 14 anni, con la sindrome di trucco di Kabuki (KMS) sono stati studiati per le anomalie dell'orecchio interno centrale ed usando l'esame di CT delle ossa petrous. Tutti e tre i pazienti hanno avuti displasia bilaterale dell'orecchio interno, cioè, hypodysplasia della coclea, del vestibolo e dei canali semicircolari (cosiddetta displasia di Mondini), mentre le loro orecchie centrali non hanno avute anomalie. L'audiometria ha dimostrato una forte diminuzione nel sentire parlare l'alta gamma di tono, bilaterale in una ed unilaterale in un altro, mentre il terzo paziente era non cooperativo. In considerazione di questi risultati, sarebbe consigliabile studiare ciascuno specifico con KMS e l'indebolimento dell'udito per le anomalie possibili dell'orecchio interno. (+info)

10/447. Una complicazione otorinolaringologica possibile dovuto espansione maxillary in un paziente del palato e del labbro fenduto.

    OBIETTIVO: Presentiamo un effetto secondario negativo possibile di un inizio improvviso dei mezzi di otitis secretivi in un ragazzo di 12 anni con il labbro fenduto ed il palato unilaterali che hanno subito l'espansione maxillary. I mezzi di otitis secretivi hanno causato una perdita della capacità uditiva provvisoria sviluppata durante l'attivazione dell'apparecchio dell'espansore. Le cause possibili per questa complicazione sono discusse. CONCLUSIONI: I clinici dovrebbero essere informati dell'associazione possibile fra espansione maxillary ed i mezzi di otitis secretivi. (+info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio o immagine su "Perdita Dell'Udito" (o accedere al forum):



Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.
Ultimo aggiornamento: Aprile 2009
Statistiche