Riportati casi "Fistola Arterovenosa"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

601/1992. fistola arterovenosa acquistata dell'avambraccio di destra causato tramite il trauma smussato ripetuto: un rapporto di un caso raro.

    In fistola arterovenosa acquistata (AVF), ci è solitamente una storia della ferita e dell'emorragia penetranti. Segnaliamo un caso molto raro di un uomo anziano con AVF acquistato di giusto arto superiore senza alcuna storia del trauma e dell'emorragia penetranti, ma con una storia del trauma smussato ripetuto sul suo avambraccio di destra. Anche se nessun ambulatorio è stato effettuato per il AVF, era il follow-up vicino conclusivo sarebbe prudente. ( info)

602/1992. fistola femorale di cateterizzazione Alberino-cardiaca corretta da compressione ultrasuono-guida.

    Presentiamo una cassa della fistola femorale di cateterizzazione alberino-cardiaca diagnosticata da colore e dall'ecografia pulsata di Doppler e trattata da compressione ultrasuono-guida. Ci serviamo del caso per esaminare la semiologia di Doppler di eco dei tipi differenti di fistole arterovenose con un'enfasi sull'analisi funzionale degli accessi di dialisi. Inoltre sollecitiamo le opzioni terapeutiche davanti agli shunt indesiderabili. ( info)

603/1992. Utilità dell'ecocardiografia di contrasto selettiva e dello scintigraphy selettivo per la valutazione della fistola arterovenosa polmonare in un paziente con fornitura arteriosa sistematica ad un polmone normale.

    Per determinare una procedura chirurgica per la correzione di un rifornimento arterioso sistematico ad un polmone normale, è importante da valutare se il paziente ha una fistola arterovenosa polmonare. In questo articolo, gli autori segnalano per la prima volta un paziente in cui l'ecocardiografia di contrasto selettiva e lo scintigraphy selettivo di aspersione da un'arteria anormale chiaramente hanno dimostrato e misurato la fistola arterovenosa polmonare. Gli autori ritengono che questi metodi siano utili nella determinazione della procedura attiva adatta per questa circostanza. ( info)

604/1992. Remissione di infarto ad alto rendimento dopo una riparazione chirurgica di una fistola femorale arterovenosa da 30 mesi: rapporto di caso.

    Presentiamo un paziente maschio di 15 anni che è stato ammesso al nostro ospedale a causa della dispnea e delle palpitazioni a sforzo fisico minimo (codice categoria di associazione del cuore di New York II). Il paziente ha avuto una storia di un addominale e l'arma da fuoco di sinistra della coscia si ferireisce che è stata trattata chirurgicamente 30 mesi più in anticipo. L'auscultazione sopra la regione femorale di sinistra dell'inguine ha rivelato un mormorio systolodiastolic. L'esame di raggi x della cassa ha dimostrato la cardiomegalia significativa. L'ecocardiografia Transthoracic ha rivelato un ingrandimento di 4 alloggiamenti cardiaci, così come il regurgitation mitrale e tricuspid significativo. L'ultrasuono vascolare dell'arteria femorale e della vena ha confermato la diagnosi di una fistola arterovenosa traumatica. Il paziente ha subito la correzione chirurgica della fistola, dopo di che i sintomi si sono abbassati velocemente. L'ecocardiografia di follow-up ha effettuato 2 mesi dopo che la riparazione chirurgica ha mostrato una riduzione notevole del formato cardiaco e un'assenza quasi completa di regurgitations valvular. Questo caso evidenzia l'importanza del riconoscimento delle fistole arterovenose come causa di infarto inatteso e dimostra che la circostanza può migliorare sostanzialmente e velocemente dopo la correzione della fistola. ( info)

605/1992. Ascesso del cervello come la prima manifestazione clinica delle malformazioni arterovenose polmonari multiple in un paziente con il telangiectasia emorragico ereditario (malattia di Rendu-Osler-Weber).

    In questo rapporto abbiamo descritto un caso di un ascesso cerebrale che si è sviluppato nella presenza di malformazioni arterovenose polmonari asintomatiche (PAVMs) in una donna di 53 anni con il telangiectasia emorragico ereditario (HHT). L'ascesso del cervello è stato aspirato con il buon risultato clinico e le fistole arterovenose sono state qualificate per transcatheter embolotherapy. Ogni paziente ritenuto sospetto per soffrire da HHT dovrebbe essere diagnosticato per la presenza di malformazioni vascolari viscerali. La maggior parte di loro sono trovate nei polmoni, nel fegato e nel cervello. La diagnosi precoce ed il trattamento di PAVM impedicono l'avvenimento delle complicazioni neurologiche severe quali il colpo del cervello o l'ascesso del cervello. I casi di un ascesso cerebrale in adulti dell'eziologia non spiegata dovrebbero sollevare il sospetto di un PAVM asintomatico. ( info)

606/1992. Aneurysm arterovenoso renale in un paziente di 4 anni.

    Segnaliamo un caso di un aneurysm arterovenoso renale sintomatico in un paziente pediatrico di 4 anni. Potevamo diagnosticare la lesione per mezzo di un sonogram renale di Doppler con l'interrogazione del duplex di colore. La diagnosi è stata confermata da angiografia digitale di sottrazione. In base ai risultati angiografici, il aneurysm è stato resecato e la fistola arterovenosa renale è stata riparata. ( info)

607/1992. La malformazione arterovenosa occulta rotta si è associata con un aneurysm intracranico unruptured: un rapporto di tre casi.

    Tre pazienti che sono stati ammessi per l'emorragia intracranica sono segnalati. L'angiografia cerebrale ha dimostrato un aneurysm in seguito alla biforcazione centrale dell'arteria cerebrale. Non c'era nessuna altra malformazione visibile neanche sull'esplorazione tomografica computata o su angiografia. La diagnosi era aneurysm centrale rotto dell'arteria cerebrale con l'ematoma intracerebral. Alla chirurgia, non ci era anima nella fenditura sylvian ed il aneurysm non è stato rotto. L'evacuamento dell'ematoma e l'esplorazione completa della cavità hanno condotto alla scoperta ed alla resezione di piccola anomalia vascolare tipica di una malformazione arterovenosa responsabile dell'emorragia. Le malformazioni vascolari occulte e l'associazione del aneurysm con le malformazioni arterovenose sono discusse. In questi 3 pazienti, la coesistenza di queste due malformazioni ha potuto essere collegata con un'anomalia congenita comune. ( info)

608/1992. Chiusura percutanea della fistola arterovenosa femorale iatrogenica usando stent coperto endovascular.

    Complicazioni locali dopo cateterizzazione arteriosa femorale, quali gli ematomi, gli pseudoaneurismi, le fistole arterovenose (fistole di avoirdupois) e le occlusioni arteriose, stanno diventando più comuni, con il numero di crescita delle procedure dilaganti complesse che sono intraprese, particolarmente nei pazienti più anziani e più ammalati. Le più nuove tecniche percutanee stanno sviluppande per trattare questi. Gli stents coperti sono un efficace, senso sicuro e e meno dilagante occuparsi degli pseudoaneurismi e delle fistole di avoirdupois. Questo rapporto di caso evidenzia l'applicazione di questa tecnica per trattare una fistola femorale iatrogenica di avoirdupois durante i 69 anni maschii. ( info)

609/1992. Trattamento in ritardo e complicazioni ritardate di una fistola arterovenosa traumatica.

    Un soldato di 18 anni ha avuto una ferita da arma da fuoco alla sua coscia di sinistra durante la guerra civile messicana (1910-1917). Ha presentato con spurgo rosso luminoso persistente. La sua ferita è stata trattata da compressione. Alcuni anni dopo la ferita, ha notato un'emozione, lle grandi vene varicose, un gonfiamento del membro ed i cambiamenti di pelle. Una pellicola normale ha mostrato un massachusetts del midthigh di 10 x di 8 cm. Dopo un avvenimento della tauromachia, l'pseudoaneurisma si è rotto. A causa di massa e di disagio aumentati, il paziente ha accosentito 3 anni più successivamente da trattare. L'angiografia ha mostrato un'arteria femorale e una vena cronicamente ostruite. Un ematoma 3000-mL è stato evacuato. Questo caso illustra le conseguenze a lungo termine di una fistola arterovenosa. Questo rapporto descrive un ritardo di 51 anno del trattamento per le cause indipendenti dalla diagnosi. A nostra conoscenza, questo caso è il ritardo più lungo nel trattamento di una fistola arterovenosa e delle relative complicazioni segnalate nella letteratura. ( info)

610/1992. infarto dovuto la fistola atriale aorto-di destra congenita gigante: rapporto di un caso.

    La fistola arterovenosa coronaria (CAVF) è un'anomalia rara dell'arteria coronaria. Abbiamo dimostrato i risultati rari di grande fistola atriale aorto-di destra congenita con la presentazione iniziale dei sintomi dell'infarto. L'ecocardiografia Transthoracic e l'ecocardiografia transesophageal hanno fatto la diagnosi esatta. Ulteriore studio emodinamico ed angiografico ha dimostrato questo grande CAVF con polmonare step-up (26%) e grande straordinario di saturazione dell'ossigeno allo shunt sistematico (Qp/Qs = 4.25). Era corretto dalla chirurgia a causa di prova di infarto ed il rischio possibile di endocardite e coronario ruba l'effetto. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)<- Indietro || Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'Fistola Arterovenosa'



Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.

Ultimo aggiornamento: Settembre 2014